rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Bel secondo posto

Corsa in montagna: Elisa Sortini sul podio nella prima prova del campionato italiano

In quarta posizione l'altra forte valtellinese Alice Gaggi

Nella prima prova del campionato italiano assoluto di corsa in montagna a Limana (Belluno), atlete valtellinesi protagoniste nella prova femminile, combattuta e tirata fino all'ultimo. Nella piazza di Valmorel a tagliare per prima il traguardo è stata Vivien Bonzi (La Recastello Radici Group, 1h10'30") che conferma il suo bel momento dopo il successo di pochi giorni fa nel chilometro verticale di Fenis, in Valle d’Aosta. Sulla lunga discesa da Malga Pianezze la 21enne bergamasca è riuscita a staccare Elisa Sortini (Atl. Alta Valtellina, 1.10'41") e la campionessa italiana Francesca Ghelfi (Pod. Valle Varaita, 1.11'16"), quarta Alice Gaggi (La Recastello Radici Group, 1.11'46"). “Una gara bellissima - esclama la vincitrice Bonzi - e sono soddisfatta per come l’ho gestita. Nei primi due giri sono rimasta dietro e nel terzo giro sono passata in testa per restarci fino alla fine”.

La pattuglia della provincia di Sondrio che ha partecipato alla competizione è stata un po' sparuta rispetto agli anni precedenti, ma comunque capace di cogliere risultati importanti. Oltre ai piazzamenti da top five delle azzurre Elisa Sortini e Alice Gaggi, infatti, a livello femminile è da citare il 12° posto di Gaia Bertolini (Atl. Alta Valtellina), il 17° della malenca Katia Nana (La Recastello Radici Group), il 19° di Elisa Compagnoni (Atl. Alta Valtellina), il 25° Sveva Della Pedrina (GP Valchiavenna), il 47° di Giorgia Fascendini (GP Santi).

Nella gara mascihle, 12° Luca Cantoni (Atl. Valli Bergamasche), 18° il sondalino Massimiliano Zanaboni (Atl. Valli Bergamasche), 46° il colichese Davide Curioni (US Malonno), 78° Mattia Raimondi (GS CSI Tirano), 91° Luca Fumasoni (Atl. Alta Valtellina). Negli junior maschili bel 4° posto per Francesco Bongio (GS CSI Morbegno), che precede di 4" Samuel Zanaboni (Atl. Alta Valtellina), 13° Oliviero Curti (GP Valchiavenna), 20° Giacomo Ciaponi (GP Talamona), 21° Imerio De Stefani (GP Valchiavenna), 28° Matteo Pedranzini (Atl. Alta Valtellina), 34° Raoul Fumelli (GS CSI Morbegno). Nelle juniores femminili 7° posto per Elisa Rovedatti (GS CSI Morbegno).

Proprio la gara maschile è stata vinta da Cesare Maestri: il trentino dell’Atletica Valli Bergamasche Leffe, campione europeo e vincitore degli ultimi quattro titoli tricolori, si impone con il tempo di 59'24" al termine dei 14,3 km di salita e discesa articolati su tre giri davanti al compagno di squadra Xavier Chevrier (59'43"). Al terzo posto la sorpresa di giornata Luciano Rota (La Recastello Radici Group, 59'59"), proveniente dalla mountain bike praticata fino all’anno scorso con qualche presenza in Coppa del Mondo, che precede il bellunese Isacco Costa (La Recastello Radici Group, 1.00'10"). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa in montagna: Elisa Sortini sul podio nella prima prova del campionato italiano

SondrioToday è in caricamento