rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Calcio

Promozione, la Nuova Sondrio Calcio travolta dal Muggiò

Trasferta amara per i ragazzi di Luca Colombo. Il commento di capitan Baltrigo

Trasferta amara per la Nuova Sondrio Calcio, uscita sconfitta dal campo del Muggiò con un secco 5 a 1. "Occorre avere pazienza. La squadra è giovane, costruita da poco, serve tempo per migliorare l’intesa e trovare quegli automatismi che arriveranno. Inoltre oggi eravamo opposti a una rivale sicuramente esperta, candidata a rivestire un ruolo da assoluta protagonista in questo torneo". Così il presidente Michele Rigamonti al termine della netta sconfitta, nella terza giornata del campionato di Promozione.

Un incontro iniziato in modo troppo timoroso dagli ospiti, che al 2’ andavano subito in svantaggio grazie a un tocco sottomisura fin troppo facile di Manuel Personé, autentico mattatore dell’incontro, giocatore con esperienze nelle file di Spal e Albinoleffe anche in LegaPro. 

Il Sondrio non si scuoteva, anzi faticava a rendersi pericoloso e al 15’ incassava il raddoppio dei gialloblu con Campanella che approfittava di uno svarione difensivo biancazzurro e serviva a Personé un pallone da appoggiare in rete.

Tre minuti dopo primo squillo ospite, con Fabio Veneziani che reclamava un rigore per un contatto in area. Ma i padroni di casa sfioravano a più riprese la terza rete, con un palo di Cavaliere, una conclusione di poco fuori di Tremolada, un’incornata di Personé alta sulla traversa da due passi. 

Al 36’ un contatto nell’area brianzola ai danni di Veneziani spingeva l’arbitro Giorgino di Milano a decretare la massima punizione, che il 21enne di Latina non sbagliava. Era la terza rete stagionale dei biancazzurri, finora in rete solo su rigore.

Il finale di tempo era di marca ospite, anche se non si segnalavano conclusioni pericolose. 

La ripresa si apriva sulla falsa riga degli ultimi minuti della prima frazione, con i biancazzurri che sembravano poter rendersi pericolosi, malgrado una manovra ficcante solo a sprazzi e pericolose ripartenze lasciate agli ospiti. Su una di queste al 59’ era sempre Personé a colpire, sfruttando un assist dalla fascia destra. Il match di fatto si chiudeva lì, anche se il Sondrio provava in modo confuso a ridurre lo scarto, esponendosi però ai contropiedi dei padroni di casa.

All’87’ era Cavaliere a trasformare un rigore per fallo di mano di Politano in area, mentre Personé completava la sua giornata da circoletto rosso finalizzando una ripartenza con il Sondrio ormai al tappeto.

La giornata uggiosa allo stadio Superga 1949 si chiudeva con il solito, encomiabile sostegno del pubblico biancazzurro, arrivato ancora una volta a sostenere i propri beniamini con canti e tamburi per tutta la durata del confronto.

tifosi Sondrio Calcio sasela-2

Il commento del capitano Davide Baltrigo

Risultati terza d’andata Campionato di Promozione

Barzago-Concorrezzese 2-2
Cinisello-Cavenago 5-2
Cob 91-Arcadia Dolzago 2-3
Muggiò-Nuova Sondrio Calcio 5-1
Olgiate Aurora-ColicoDerviese 2-3
Casati Arcore-Vibe Ronchese 1-1
Arcellasco-Altabrianza Tavernerio 1-3
Lissone-OlimpiaGrenta 1-0.

Classifica

Muggiò 7
Cinisello 7
Altabrianza Tavernerio 7
Lissone 7
Vibe Ronchese 7

 Cavenago 6

Concorrezzese 4
ColicoDerviese 4
Arcadia Dolzago 4

Nuova Sondrio Calcio 3
Cob 91 3

Arcellasco 2

Barzago 1
Casati Arcore 1

OlimpiaGrenta 0
Olgiate Aurora 0

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, la Nuova Sondrio Calcio travolta dal Muggiò

SondrioToday è in caricamento