rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Varie iniziative

Un seggiolino rosso e un omaggio floreale: la Nuova Sondrio in campo contro la violenza sulle donne

La società del presidente Michele Rigamonti ha aderito alla campagna promossa dalla Lega nazionale dilettanti in occasione delle gare di domenica

La Nuova Sondrio si unisce al Comitato regionale Lombardia e alla Lega Nazionale Dilettanti aderendo alla campagna di supporto al 1522, il servizio pubblico gratuito e attivo 24 ore su 24, che accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto a sostegno delle donne vittime di violenza e stalking.

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il club del capoluogo ha accolto l’invito di realizzare un seggiolino rosso sugli spalti della Castellina con l’aiuto dei ragazzi della prima squadra, a simboleggiare la sensibilità di tutti i tesserati verso questo increscioso fenomeno. Un seggiolino rosso è stato realizzato nella tribuna principale e i ragazzi della squadra di Eccellenza si sono disposti a cuore intorno a questo simbolo proprio per testimoniare la loro vicinanza alle vittime di violenza.

Alcuni giocatori della Nuova Sondrio disposti a cuore intorno al seggiolino rosso

Per chi verrà domenica allo stadio in occasione dell’incontro del campionato di Eccellenza tra Nuova Sondrio e Arcellasco sarà possibile altresì inquadrare il QR code posto sopra il seggiolino, necessario per raggiungere la pagina web con le informazioni e i contatti del 1522, il servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento per le Pari Opportunità.

Prima del fischio di inizio della partita verrà letto questo messaggio: “In questa Giornata internazionale dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne, ci ritroviamo sui campi, non solo per giocare, ma per combattere un avversario che non trova posto in questo sport: la violenza di genere. Oggi i fischi dell’arbitro non segneranno soltanto dall’inizio alla fine la partita, ma saranno il simbolo di un impegno che va oltre i novanta minuti di gara per sconfiggere la violenza e lo stalking. Ogni tiro in porta rappresenterà la spinta a fare gol per vincere la partita più importante, quella della difesa dei diritti di tutte le donne. Ogni azione di gioco sarà un impegno sociale nel rispetto delle regole contro ogni forma di abuso. La mission del gioco del calcio risiede nell’educazione delle giovani generazioni che devono respingere ogni forma di pregiudizio e bisognerà scendere in campo per giocare e connettere i cuori e le menti alle regole del gioco che non prevedono violenza. La Lega Nazionale Dilettanti sostiene il servizio pubblico gratuito - il 1522, attivo 24 ore su 24 - che accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto a sostegno delle donne vittime di violenza e stalking. Ogni passo che facciamo qui è un passo verso un futuro in cui nessuna donna debba camminare da sola nella paura”.

Inoltre i giocatori entreranno in campo con un segno rosso sul viso per indicare la propria solidarietà alle donne vittime di violenza o di stalking.

La Nuova Sondrio però non si ferma qui e domenica a tutte le donne che arriveranno allo stadio sarà consegnato un omaggio floreale da parte degli addetti del club e potranno accedere gratuitamente per vedere la partita. Questo il commento del presidente della società, Michele Rigamonti: “La Nuova Sondrio è sempre stata attenta alle iniziative di solidarietà e sensibilizzazione su temi importanti che toccano il sociale. Riteniamo doveroso aderire a questa campagna contro la violenza sulle donne. Oltre al seggiolino rosso dedicato in tribuna, a tutte le donne che si presenteranno allo stadio regaleremo un fiore. Un piccolo gesto per dimostrare tutta la nostra vicinanza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un seggiolino rosso e un omaggio floreale: la Nuova Sondrio in campo contro la violenza sulle donne

SondrioToday è in caricamento