Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Calcio, il CSI provinciale punta in alto: presto al via anche un campionato giovanile

«La speranza – dichiara Silvio Guglielmana – è che ci siano squadre di tutta la provincia e in futuro si possano organizzare anche gironi zonali con successive fasi finali»

Sulle ali dell’entusiasmo generato dal Campionato CSI open di calcio a 7, il Comitato CSI di Sondrio non si ferma, ma, anzi, rilancia alla grande pensando al settore giovanile.

«Avevamo programmato lo scorso anno un mini torneo che avrebbe sostituto il campionato under 12 e under 10, ma che purtroppo è stato annullato causa Covid – spiega il vicepresidente e responsabile calcio del CSI Sondrio Silvio Guglielmana – il mondo CSI però ha mostrato tutta la sua resilienza e dando ottimi segnali di vitalità a maggio alcune squadre (Sporting Club Livigno, CSI Tirano, PGS San Rocco, AS Grosotto) hanno ripreso gli allenamenti e hanno giocato qualche amichevole».

Lo stop alle competizioni ha permesso di trovare il tempo da dedicare alla formazione, con il corso online per allenatori tenuto dal formatore ufficiale CSI mister Tacchini. Ora però è venuto il momento di pensare a un’attività strutturata, che non coinvolga solo le squadre della media/alta valle che già fanno attività con il CSI, ma aperta a tutte le società che hanno voglia di far tornare a giocare i nostri ragazzi e giovani.

«Il grosso stimolo alla ripresa è arrivato dalla notizia che per la stagione 2021/2022 l’attività giovanile sarà estesa a tutto il territorio provinciale con Campionati che riguarderanno il maggior numero di categorie possibile, in base alle adesioni che raccoglieremo – continua Guglielmana – il nostro progetto - che si ispira a quello denominato “Sport&Go” proposto dal CSI a livello nazionale con il motto “crescere con lo sport” - è altamente innovativo e prevede un concetto di calcio giovanile non solamente finalizzato al mero risultato tecnico-sportivo, ma integrato da iniziative multidisciplinari ed educative, con incontri rivolti a giovani e genitori su temi riguardanti le problematiche giovanili, così da contribuire attivamente alla formazione delle generazioni future che sono state messe duramente alla prova da questo difficile periodo».

Tenni: «Organizzeremo un campionato provinciale per le categorie giovanili»

«Organizzeremo quindi un campionato provinciale CSI vero e proprio per le categorie giovanili con inizio a settembre – gli fa eco il presidente del CSI Sondrio Pierluigi Tenni – pertanto è necessario che le società interessate ci contattino entro l’inizio di luglio (basta scrivere a info@csisondrio.it o chiamare il responsabile del settore calcio Silvio Guglielmana 339/2942184). Sulla base delle adesioni raccolte organizzeremo il calendario».

«La speranza – conclude Guglielmana – è che ci siano squadre di tutta la provincia e in futuro si possano organizzare anche gironi zonali con successive fasi finali. Pensiamo alle categoria base del settore giovanile, senza vincoli però perché qualora ci siano anche squadre della categoria allievi, possiamo senza problemi partecipare ai Campionati dei Comitati limitrofi».

Il Centro Sportivo Italiano da sempre si fonda su valori come l’integrazione, l’inclusione e la socialità e proprio questi saranno i punti di riferimento per tutta l’attività futura del Comitato CSI di Sondrio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il CSI provinciale punta in alto: presto al via anche un campionato giovanile

SondrioToday è in caricamento