rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Eventi

Estate sondriese, gli eventi culturali sono di casa al Castel Masegra

Presentati i sette appuntamenti in calendario tra musica, cinema e teatro. L'opportunità di scoprire l'antico maniero che domina la città

A Sondrio, in un cartellone estivo denso di appuntamenti, fra intrattenimento e divertimento, un posto di rilievo è occupato dalla cultura con sette eventi, fra musica, cinema e teatro, ospitati in un'unica sede, Castello Masegra, in un'atmosfera che le calde serate renderanno ancora più suggestiva.

"Vogliamo valorizzare sempre di più il nostro castello - ha detto l'assessore alla Cultura, Educazione e Istruzione Marcella Fratta in sede di presentazione -: questi eventi sono un modo per spingere i cittadini e i turisti in un luogo particolarmente coinvolgente, che riteniamo adatto a queste rappresentazioni. Ci auguriamo che questa nostra scelta possa riscuotere l'apprezzamento del pubblico".

Gli spazi versatili dell'antico maniero che domina Sondrio ben si adattano a fare da scenario a questi spettacoli, oltre alla presenza di Cast e degli affreschi dell'Orlando Furioso. In caso di maltempo, è già definito il trasferimento  all'Auditorium Torelli, ma l'auspicio è di non dovervi mai ricorrere.

Tutti gli eventi

Il primo appuntamento è per martedì 27 giugno, alle ore 21, con lo spettacolo teatrale "Cuore nella neve", trasposizione teatrale del romanzo storico di Giovanni Peretti di e con Marco Ballerini. Sullo sfondo della Prima guerra mondiale, un giovane soldato milanese scrive poesie d'amore alla sua amata, Luisa, tra un combattimento e l'altro, mentre la morte circonda le trincee.

Due i film da vedere sotto le stelle, il 4 e l'11 luglio, alle ore 21.30: "Lunana: il villaggio alla fine del mondo", è una produzione del Bhutan che narra la vicenda di un giovane insegnante con il sogno di diventare un cantante; "Corro da te", interpretato da Pierfrancesco Favino e Miriam Leone, è una commedia di successo che tratta un tema delicato come quello della disabilità senza falsi moralismi.

Il 7 luglio andrà in scena lo spettacolo teatrale "Di forme mutate in corpi nuovi", scritto da Roberta Devitiis che lo dirige con Gianluca Moiser, tratto dalla Metamorfosi di Ovidio. Storie di dei e di uomini raccontate attraverso le mutazioni dei corpi in forme nuove con attori, un musicista e danzatrici.

I tre concerti in programma sono inseriti nel cartellone di prestigiose rassegne musicali come Ambria Jazz, "Le Altre Note" e "Alpi Sonanti", a comporre una proposta diversificata per generi e ambientazioni. Il 23 luglio, con "This is not a harp", Marcella Carboni, con la sua arpa elettroacustica, omaggia il jazz italiano contemporaneo, interpretando le musiche di Enrico Pieranunzi. Con lei si esibiscono Paolino Dalla Porta al contrabbasso, Stefano Bagnoli alla batteria e Gabriele Mirabassi al clarinetto.

La musica partenopea sarà protagonista del concerto di Marina Bruno con l'ensemble "La Dirindina": dalle villanelle del XVI e XVII secolo alle tarantelle e alle moresche tipiche dell'Italia del Sud. L'appuntamento è per il 28 luglio. Infine, il 27 agosto, a chiudere il programma di "Sondrio Estate", la danza spagnola si fonde con il flamenco in "Pasion Flamenca", con il trio Brao-Palomares-Llanes, tre artisti che si esibiscono in tutto il mondo.

Gli eventi culturali sono inseriti nel programma di "Sondrio Estate" che è possibile scaricare sul sito internet www.visitasondrio.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate sondriese, gli eventi culturali sono di casa al Castel Masegra

SondrioToday è in caricamento