Scivola sullo Scermendone e si rompe una caviglia, 50enne recuperato con l'elicottero

Il lecchese si è infortunato in una zona molto impervia a circa 1900 metri di quota

Immagine d'archivio

Si è concluso in tarda mattinata di sabato 29 agosto l’intervento del Soccorso alpino per soccorrere un uomo di 50 anni, residente nel Lecchese. Era scivolato in una zona molto impervia, in località Scermendone, a circa 1900 metri di quota, nel territorio comunale di Buglio in Monte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non riusciva più a camminare per una sospetta frattura alla caviglia. La centrale ha mandato sul posto il Soccorso alpino di Morbegno, VI Delegazione Valtellina - Valchiavenna, e il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza, oltre all’elisoccorso di AREU (Azienda regionale emergenza urgenza), decollato da Caiolo. Dopo il recupero, avvenuto in condizioni complesse anche per la forte pioggia, è stato portato in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rocambolesco incidente lungo la Statale 38, camion si ribalta perdendo il carico

  • Piateda, un'altra vittima del bosco: 51enne precipita e muore

  • Omicidio in strada a Como, ucciso il morbegnese don Roberto Malgesini

  • Coronavirus, primo caso tra i banchi in provincia di Sondrio: chiusa una classe a Chiuro

  • Berbenno, ritrovato un cadavere nell'Adda

  • Morbegnese trovato senza vita su una panchina nei boschi della Valgerola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento