menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Scivola sullo Scermendone e si rompe una caviglia, 50enne recuperato con l'elicottero

Il lecchese si è infortunato in una zona molto impervia a circa 1900 metri di quota

Si è concluso in tarda mattinata di sabato 29 agosto l’intervento del Soccorso alpino per soccorrere un uomo di 50 anni, residente nel Lecchese. Era scivolato in una zona molto impervia, in località Scermendone, a circa 1900 metri di quota, nel territorio comunale di Buglio in Monte.

Non riusciva più a camminare per una sospetta frattura alla caviglia. La centrale ha mandato sul posto il Soccorso alpino di Morbegno, VI Delegazione Valtellina - Valchiavenna, e il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza, oltre all’elisoccorso di AREU (Azienda regionale emergenza urgenza), decollato da Caiolo. Dopo il recupero, avvenuto in condizioni complesse anche per la forte pioggia, è stato portato in ospedale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Valchiavenna in lutto per la morte di Guglielmo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento