rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Nottata movimentata

Infortuni, incidenti e troppo alcool: la notte di Capodanno dei soccorritori in Valtellina

Il resoconto degli interventi in provincia di Sondrio

Una notte di Capodanno intensa, come spesso accade, per i soccorritori della provincia di Sondrio. Numerose le richieste d'aiuto da parte di cittadini. Tre le risse segnalate, a Livigno, quando la mezzanotte era passata da mezz'ora, a Santa Caterina Valfurva un paio d'ore più tardi e, infine, ad Aprica verso le cinque di mattina. In tutti i casi ad intervenire è stata l'ambulanza per prestare soccorso. Solo nel Piccolo Tibet i malcapitati sono stati condotti in ospedale.

Gli infortuni

A Caspoggio, pochi minuti prima dei botti, un giovane di 24 anni si è infortunato. Ad intervenire l'ambulanza ed i carabinieri. Il ragazzo, dopo le cure in loco, è stato portato a Sondrio dove, nell'ospedale cittadino, è stato ricoverato in codice giallo.

Era mezzanotte e 34 minuti quando una 16enne ed un 18enne si sono fatti male ad Aprica. Ancora da capire con esattezza quanto sia successo, anche se dalle prime ricostruzioni dei carabinieri pare che i due si siano procurati alcune ferite a causa dei petardi. Entrambi, dunque, hanno avuto bisogno dell'intervento dei sanitari. Sul posto è arrivata l'ambulanza insieme ai carabinieri. I due sono stati portati in codice giallo all'ospedale di Sondrio.

A Tresivio, attorno alle ore 4,15, la richiesta d'aiuto per la caduta di un 21enne in via Lago. Immediati i soccorsi. Il giovane è stato portato a Sondrio, in ospedale, per le cure del caso. Non preoccupano le sue condizioni.

A Dubino un ventisettenne ha accusato un malore poco dopo le 4: subito è intervenuta un'ambulanza che ha trasportato l'uomo all'ospedale di Gravedona dove è giunto, in codice verde, pochi minuti dopo le 5.

Troppo alcool

Infine due gli interventi per intossicazione etilica. La preoccupazione maggiore a Morbegno, attorno alle 4,30, quando i soccorritori sono stati allertati in codice rosso per le condizioni di un 64enne. Fortunatamente le sue condizioni sono subito apparse migliori tanto che, un'ora dopo, si trovava ricoverato nel capoluogo in codice verde. Anche un 20enne è stato soccorso dopo aver bevuto troppo in Aprica. L'intervento alle 5 dell'ambulanza ha permesso di aiutarlo in loco, senza il trasporto in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortuni, incidenti e troppo alcool: la notte di Capodanno dei soccorritori in Valtellina

SondrioToday è in caricamento