rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Pomeriggio movimentato

Sesso nell'auto in strada in pieno giorno: maxi multa per un valchiavennasco

L'uomo che era con lui, un 48enne di Lecco, ha minacciato i carabinieri che sono intervenuti ed è stato denunciato. L'episodio a Briosco in provincia di Monza e Brianza

Appartati, in auto, in pieno giorno, in strada, a fare sesso. Così i carabinieri della stazione di Giussano ieri pomeriggio, come riportato dai colleghi di MonzaToday, hanno sorpreso due uomini durante un controllo stradale, passando per le vie di Briosco. E dentro quel Suv a bordo strada hanno notato due persone che, incuranti dei passanti, stavano consumando un rapporto sessuale.

I militari hanno fatto rivestire i due, un 48enne di Lecco e un 63enne arrivato dalla Valchiavenna proprio per quell’incontro pomeridiano, e alla coppia è stato contestato l'articolo, depenalizzato, relativo agli atti contrari alla pubblica decenza che comporta una multa di 3.333 euro.

Insulti e minacce

Durante il controllo e gli accertamenti però il 48enne lecchese ha cominciato ad agitarsi e a minacciare e insultare i militari dell'Arma, E così per l'uomo, che ha già precedenti per reati contro la persona, guida senza patente e inosservanza degli ordini dell’autorità, oltraggio e resistenza, è scattata anche una denuncia per minaccia a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso nell'auto in strada in pieno giorno: maxi multa per un valchiavennasco

SondrioToday è in caricamento