Ardenno, un servizio scuolabus per gli studenti di elementari e medie

Il Comune pronto ad attivare il servizio se ci sarà un congruo numero di adesioni

Foto di Adnkronos

Per andare incontro alle esigenze delle famiglie e per promuovere forme di mobilità più rispettose dell’ambiente e della sicurezza stradale, l’Amministrazione Comunale di Ardenno sta valutando l’introduzione, a partire dal gennaio 2018,  di un servizio di trasporto scolastico per gli studenti delle scuole elementari e medie del paese.

Il servizio prevede l’utilizzo di uno scuolabus che coprirà la tratta Gaggio/Pilasco/Masino, effettuando alcune fermate intermedie che verranno definite in base alle adesioni.

Alle famiglie verrà richiesto di coprire una quota delle spese sostenute per il servizio, nella misura di 40,00 € mensili per ciascuno studente che utilizzerà il trasporto, dal lunedì al sabato per le due tratte di andata e ritorno.

L’attivazione del servizio di trasporto comporta un onere non trascurabile per l’Amministrazione, che si è decisa in questo senso nella convinzione di poter dare così una valida risposta ad una esigenza effettiva.

"Per ovvie ragioni - fanno sapere dal Comune - il servizio verrà attivato solo a fronte di un congruo numero di adesioni. Invitiamo pertanto gli interessati a compilare la scheda allegata, consegnandola entro il giorno 20 novembre 2017 al Comune, oppure alla scuola.Gli uffici sono a disposizione per i chiarimenti eventualmente necessari".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Non si ferma al posto di blocco con la moto e scappa: arrestato agricoltore sondriese

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Nasce il loro secondo figlio e scelgono di restare a Santa Caterina Valfurva: «Radici per ritrovare equilibrio»

  • Rompe vetrina per recuperare la refurtiva nascosta il giorno prima: Carabinieri denunciano chiavennasco

  • Abusi sessuali su chierichetti, rinvio a giudizio per il don di Chiavenna

Torna su
SondrioToday è in caricamento