rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
il provvedimento

Spaccio, 24enne nigeriano espulso dalla Valtellina e dall'Italia

Il giovane è stato rimpatriato

Un cittadino nigeriano di anni 24 è stato espulso dal territorio nazionale per motivi di ordine e sicurezza pubblica. A deciderlo, con decreto, il Prefetto di Sondrio. Il giovane da qualche tempo, su indicazione del questore Angelo Re, era stato temporaneamente condotto presso il centro di rimpatrio di Gorizia in attesa del completamento delle procedure di legge, oltre che di un volo aereo utile. Nella mattinata di sabato 5 marzo è stato imbarcato sul volo Milano-Ikeja (Nigeria).

La vicenda

Giunto in Italia in qualità di profugo, la sua domanda di protezione internazionale era stata respinta dalla Commissione Territoriale di Milano, per mancanza dei presupposti di legge. Nel marzo 2019 era stato sottoposto dal gip del Tribunale di Sondrio, all'obbligo di firma presso la polizia giudiziaria a seguito di procedimento penale per i reati di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Negli ultimi quattro mesi sono stati disposti dal prefetto di Sondrio, ulteriori dieci espulsioni, per violazione delle norme sul soggiorno degli stranieri sul territorio nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio, 24enne nigeriano espulso dalla Valtellina e dall'Italia

SondrioToday è in caricamento