Anziano rapinato in stazione a Tirano: i carabinieri arrestano un marocchino

Il giovane si è avvicinato all'anziano sondriese aggredendolo e strappandogli la borsa della spesa, ma non aveva fatto i conti con la caparbietà dell’uomo, che ha cercato in qualche modo di difendersi

Arrestato dai Carabinieri un rapinatore di nazionalità marocchina che il mese scorso ha rapinato un anziano a Tirano.

Erano le 18.30 del 12 aprile, in piena emergenza Covid, quando un anziano, sondriese classe 1928, che si trovava all’interno della Stazione di Tirano in attesa del treno per tornare a Sondrio, è stato violentemente aggredito da O.B., marocchino pregiudicato classe 92. Dapprima il giovane si è avvicinato alla vittima e appena egli ha cercato di allontanarsi, lo ha aggredito strappandogli la borsa della spesa, ma non aveva fatto i conti con la caparbietà dell’anziano, che ha cercato in qualche modo di difendersi. Ne è scaturita una colluttazione ed i due sono addirittura caduti sui binari ferroviari, dove ha avuto la peggio la vittima.

A quel punto O.B. è tornato sulla banchina ed ha rubato due bottiglie di alcolici che si trovavano tra la spesa, per poi scappare dalla scena del crimine. Allertati i Carabinieri sono immediatamente giunte sul posto le pattuglie della Compagnia di Tirano, constatando quanto accaduto ed iniziando le indagini per dare un volto ed un nome al rapinatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intuito investigativo dei militari ha permesso di identificare il rapinatore in O.B. e denunciarlo alla Procura della Repubblica di Sondrio, oltre che sanzionarlo amministrativamente per la violazione delle misure inerenti il contenimento Covid-19, all’epoca in vigore. Il 23 maggio, sulla scorta della tesi investigativa dei Carabinieri, l’Autorità Giudiziaria di Sondrio ha emesso un’Ordinanza di custodia cautelare in carcere ed i militari della Stazione Carabinieri di Tirano hanno arrestato e tradotto in carcere il pericoloso criminale. In mattinata si è tenuto l’interrogatorio di garanzia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga, arrestati quattro insospettabili

  • Ecco l'autunno: freddo, neve e grandine in provincia di Sondrio

  • Coronavirus a scuola, una nuova classe in quarantena a Valfurva

  • Coronavirus, nuovo caso all'Alberti di Bormio: un'altra classe in quarantena

  • Coronavirus, al Morelli ricoverati sopratutto anziani delle case di riposo

  • Bambina di 7 anni urtata da un trattore: ricoverata all'ospedale di Bergamo in gravi condizioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento