Armi e soldi nel video trap, nei guai sei giovani (con droga)

Troppo sopra le righe la performance artistica del gruppo di ragazzi residenti tra Sondrio e Lecco

Doveva essere una semplice "bravata", una parodia dei video trap, ma per sei giovani residenti tra Sondrio e Lecco, invece, è diventata un boomerang: la Procura ha aperto un fascicolo e gli accertamenti dei Carabinieri hanno consentito di reperire droga che è valsa una segnalazione alle autorità competenti.

La vicenda fa riferimento a un video apparso nei giorni scorsi su Instagram che ritraeva sei ragazzi intenti a girare una clip musicale: uno di loro si esibiva in un pezzo trap, un altro mostrava una pistola alla cintura, entrambi circondati dagli altri che assistevano e lanciavano mazzette di denaro in aria festeggiando alla fine con l'apertura di una bottiglia di spumante, richiamando alla mente le gang americane.

Il filmato non è però passato inosservato e ha destato preoccupazione per i richiami "criminali" e la presenza di armi e di un proiettile. La Procura di Sondrio, nella persona del sostituto Chiara Costagliola, ha aperto un fascicolo e gli accertamenti svolti dai Carabinieri competenti per i territori di Colico e Traona hanno permesso di verificare che le armi, due pistole, erano in realtà scacciacani senza alcun segno distintivo e simili alle originali, una delle quali, il "revolver", utilizzato nel video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso delle perquisizioni sono state rinvenute anche modiche quantità di marjuana e hashish e pertanto i giovani sono stati segnalati alle Prefetture competenti per uso personale di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolti da una colata di fango, almeno tre morti in Valmalenco

  • Tresenda, ritrovato un cadavere nell'Adda

  • Travolti e uccisi da una frana a Chiareggio: tre morti tra cui una bambina

  • Futuro del Morelli, anche Pedrazzi scrive a Fontana: «Si valuti strategia alternativa»

  • Tresenda, ha un nome la donna ritrovata senza vita nell'Adda

  • Gerola, gli cadono gli occhiali nel fiume: recuperati dai Vigili del Fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento