Rapina insanguinata in Giamaica, uccisa donna valtellinese di 46 anni

Patrizia Besio di Poggiridenti è morta insieme al marito, raggiunti da alcuni colpi di arma da fuoco. La polizia li ha trovati nella loro casa di Negril con i polsi legati

Una donna valtellinese è stata ammazzata nella sua casa a Negril, località turistica in Giamaica. La vittima è Patrizia Besio, 46enne di Poggiridenti, da anni trasferitasi in Giamaica dove viveva con il marito Osbourne Richards, 49enne, anche lui rimasto ucciso in quella che, con tutta probabilità, è una rapina sfociata in un duplice omicidio. I due coniugi sono stati trovati morti venerdì attorno a mezzogiorno.

La notizia ha raggiunto questa mattina la Valtellina e, particolare, la comunità di Poggiridenti, dove Patrizia Besio era conosciuta e dove abitano i suoi familiari. Sull'accaduto indagano ora le forze dell'ordine locali, che hanno trovato la donna italiana e suo marito giamaicano uccisi da colpi di arma da fuoco con i polsi legati e la loro casa sottosopra, con alcuni oggetti mancanti come il frigorifero.

«Sulla base di ciò che gli investigatori hanno visto sul posto, riteniamo che si sia trattato di una rapina» ha affermato il sovrintendente Robert Gordon, comandante di Westmoreland.

«Il luogo è stato saccheggiato e sappiamo che un televisore e un grande frigorifero sono stati portati via dalla casa. Stiamo seguendo una pista, speriamo di arrivare ad un arresto a breve» ha aggiunto Gordon.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piateda, trovato un cadavere nell'Adda: potrebbe essere quello di Nicola Scieghi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi di Albosaggia

  • Titolare trovato con cocaina e contanti, messi i sigilli a un bar del centro di Colico

  • Sondrio rivoluziona il suo Piano del Traffico: cambio di senso di marcia per 12 vie cittadine

  • Valanga travolge tre sciatori alpinisti vicino al Passo Salmurano, uno estratto vivo dalla neve

  • Melaverde in Valtellina alla scoperta dei sapori i montagna

Torna su
SondrioToday è in caricamento