rotate-mobile
Nell'ultima seduta del consiglio / Livigno

Livigno, il Comune acquista una baita simbolo d'identità e tradizione verso il futuro

L'acquisizione è avvenuta nei giorni scorsi grazie a una delibera del consiglio comunale. L'edificio, che si trova in località Vinecc, entrerà a far parte del Museo diffuso

Il consiglio comunale di Livigno, nella seduta di lunedì 29 novembre ha deliberato con voto favorevole all'unanimità la permuta di un terreno comunale verso la proprietà di un immobile storico sito in località Vinecc. La baita storica diventerà di proprietà del Comune di Livigno e rappresenta sia un immobile dall’alta valenza storica sia un patrimonio che la stessa amministrazione ha voluto preservare e che farà parte del progetto del Museo diffuso.

L'acquisizione di questa baita in mezzo alla piana di Livigno permetterà di non edificare proprio nel terreno per il quale è stata deliberata la permuta e di far sì che la baita non venga ristrutturata, preservando così il valore storico e identitario dell'immobile. Inoltre, verranno così evitate creare interferenze con la ciclabile e la pista da fondo entrambi patrimoni altrettanto importanti nel territorio comunale di Livigno.

baita 2-2-2

"Mi piacerebbe che tra cento o 200 anni - ha evidenziato il sindaco di Livigno Remo Galli -  quella casa sia ancora così e che rappresenti la nostra identità, la nostra casa storica di Livigno. La baita rientrerà all’interno del museo diffuso e continuiamo a pensare che solo preservando le nostre identità e le nostre tradizioni potremmo avere un futuro importante. Ringrazio tutto il sistema museo e tutti i consiglieri comunali che hanno condiviso questa acquisizione che è molto importante per il Comune di Livigno".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livigno, il Comune acquista una baita simbolo d'identità e tradizione verso il futuro

SondrioToday è in caricamento