menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente mortale sulla Trivulzia, condannato a quattro anni di reclusione

Il giocane di Piuro aveva un tasso di alcol il doppio di quello consentito per legge, aveva assunto droghe e viaggiava a 125 chilometri orari dove vige il limite di 90 all’ora quando causò il terribile incidente stradale

È stato condannato in rito abbreviato dal giudice Pietro Della Pona a quattro anni di reclusione il giovane, oggi 26enne, di Piuro che nella notte tra il 30 marzo e il primo aprile 2017 causò l'incidente che costò la vita a Federico Cerletti, di Mese, aveva solo 23 anni, e dell’amica Francesca Geronimi, 19 anni appena, di San Giacomo Filippo.

Quella notte Davide Griggi aveva un tasso di alcol il doppio di quello consentito per legge, aveva assunto droghe e viaggiava a 125 chilometri orari dove vige il limite di 90 all’ora quando causò il terribile incidente stradale, lungo la provinciale Trivulzia. La loro auto, una Toyota Yaris, che procedeva regolarmente in direzione di Chiavenna, si era scontrata frontalmente con il Bmw X3.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento