menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grosio, autovettura in fiamme

Coinvolta una donna di 43 anni

Nella tarda mattinata di sabato 4 marzo, poco prima delle ore 13.00, una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Tirano è intervenuta per domare un incendio divampato su un’autovettura che percorreva la SS.38 “dello Stelvio” prevenendo una possibile esplosione.

I Carabinieri, in servizio di prevenzione dei reati e controllo della circolazione stradale, mentre percorrevano il tratto della SS.38 da Sondalo a Tirano, all’altezza del km. 79.400, nel Comune di Grosio, si sono fermati per prestare soccorso a un’autovettura in panne ferma nell’opposta  corsia di marcia Tirano - Sondalo che stava andando a fuoco.

Il veicolo, una Suzuki Vitara, aveva il vano motore completamente avvolto dalle fiamme alte circa due metri. La conducente, una donna di 43 anni di Valdisotto, era scesa dall’autovettura e, visibilmente spaventata, si era posta al centro della carreggiata, sbracciando vistosamente per chiedere aiuto. Immediatamente i militari si sono fermati per prestare soccorso. Dopo essersi accertati che a bordo del veicolo non vi fossero altri passeggeri da trarre in salvo, i carabinieri prima hanno posto in sicurezza la conducente accompagnandola a margine della carreggiata vicino al guard rail e quindi, il capoequipaggio, vigile del fuoco volontario presso il distaccamento di Tirano, osservando tutte le precauzioni del caso, ha preso l’estintore in dotazione di bordo delle gazzelle dell’Arma e ha spento le fiamme estinguendole nel giro di qualche minuto. Nel frattempo i militari, per ulteriore scrupolo, hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco di Tirano, che giunti sul posto si sono assicurati che non vi fossero altri focolai attivi.

La causa dell’incendio è verosimilmente riconducibile ad un’avaria dell’impianto elettrico. La viabilità, che non è mai stata interrotta, è stata regolarmente ripristinata nel giro di tre quarti d’ora.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Chiuro in lutto, il covid si è preso don Attilio Bianchi

Attualità

Bambini, apre a Sondrio il negozio di giocattoli "Città del sole"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento