menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi Galli insieme a papà Sebastiano, mamma Elena e al dirigente USt, Fabio Molinari

Luigi Galli insieme a papà Sebastiano, mamma Elena e al dirigente USt, Fabio Molinari

Livigno ha un piccolo genio: Luigi Galli campione nazionale dei Giochi matematici

Fabio Molinari: "È bello che ad aggiudicarsi la vittoria sia stato un ragazzo del nostro territorio e mi auguro che possa avere grandi soddisfazioni anche alla finale a Parigi"

Si chiama Luigi Galli, ha 10 anni ed è di Livigno, dove frequenta la quarta A dell’Istituto Comprensivo Luigi Credaro. È stato lui ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio nella categoria CE4 (ovvero i concorrenti della quarta Primaria) della finale nazionale dei Campionati di Giochi matematici che si è disputata  lo scorso 12 maggio presso la sede dell’Università Bocconi di Milano. Numeri, logica e intuizione, per Luigi sembrano non avere segreti e, con un tempo record di 53 minuti e 25 secondi, è riuscito a “sbaragliare” la concorrenza, classificandosi primo fra oltre mille partecipanti. Dopo aver conquistato le semifinali dei Giochi matematici che si sono disputate lo scorso 17 marzo a Livigno, Luigi è riuscito ad aggiudicarsi la vittoria anche alla finale di Milano.

«In realtà non mi aspettavo affatto di arrivare primo – racconta il piccolo Luigi –. La prova non era per niente semplice ma alla fine me la sono cavata bene. Fin dall’inizio speravo di arrivare almeno tra i primi 20 classificati per aver accesso ai campionati di Parigi che si terranno a fine agosto».

«Siamo davvero orgogliosi di lui – dicono mamma Elena e papà Sebastiano –. In questo modo Luigi potrà partecipare alla finale internazionale che si svolgerà in Francia».

«Sono molto felice per l’eccellente risultato raggiunto da Luigi – dichiara il dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Sondrio (UST), Fabio Molinari, che ha voluto incontrare il piccolo “campione” per congratularsi personalmente con lui –. È bello che ad aggiudicarsi la vittoria sia stato un ragazzo del nostro territorio e mi auguro che possa avere grandi soddisfazioni anche in occasione della competizione finale a Parigi. Iniziative di questo tipo fanno bene ai nostri studenti perché consentono loro di mantenere sempre allenata la

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Valchiavenna in lutto per la morte di Guglielmo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento