menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie di furti, banda di Moldavi sgominata dai Carabinieri

Tre di loro sono finiti in carcere mentre gli altri tre sono fuggiti in Moldavia

I Carabinieri del Comando provinciale di Sondrio durante un'importante operazione in collaborazione con i colleghi di Milano, Padova, ai Ris di Parma e all’interpo sono riusciti a sgominato una banda di ladri moldavi - sei in tutto - che dall'aprile del 2015  avevano messo a segno più di 40 colpi in tutto il Nord Italia, 24 dei quali in Valtellina, effettuati un po’ in tutta la provincia, in negozi, aziende ed esercizi commerciali: da Bormio a Livigno, da Berbenno a Morbegno, da Teglio a Castione.

I ladri svaligiavano prevalentemente esercizi commericali e hotel per un bottino complessivo di circa un milione di euro. I bottini infatti andavano dai contanti al tabacco, passando epr oggetti di abbigliamento e profumi, senza tralasciare le auto che usavano per le rapine

Più di 300mila le targhe controllate, un milione di telefonate, moltissimi filmati e anche un esame del DNA sui mozziconi ritrovati, hanno permesso di ottenere sei ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei moldavi, tutti irregolari in Italia e nullafacenti, di età compresa tra i 26 e i 35 anni.

Tre di loro sono finiti in carcere mentre gli altri tre sono fuggiti in Moldavia per evitare l'arresto e sono ancora latitanti, ma gli investigatori li hanno individuati e, completate le procedure di estradizione, verranno portati in carcere probabilmente a Milano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento