Livigno: gravissima una donna investita da un'auto

La 39enne si trova ricoverata in codice rosso presso l'ospedale Morelli di Sondalo

Una donna di 39 anni è stata investita da un'auto attorno alle ore 9,40 di giovedì 2 gennaio 2020 mentre si trovava in via Toiladel a Livigno. Uno scontro violento che ha fatto rovinare pesantemente a terra la donna, facendole picchiare la testa.

Fin da subito le condizioni della donna sono apparse critiche. Sul luogo dell'incidente è prontamente giunta l'ambulanza.

Viste le preoccupanti condizioni mediche, dopo esser stata trasportata al punto di primo intervento di Livigno, la 39enne è stata condotta con l'eliambulanza presso l'ospedale Morelli di Sondalo, dove si trova ricoverata in codice rosso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla reale dinamica dell'incidente stanno indagando gli agenti della polizia locale di Livigno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiavenna in lutto per la tragica morte di Filippo

  • Travolti da una colata di fango, almeno tre morti in Valmalenco

  • Tresenda, ritrovato un cadavere nell'Adda

  • Futuro del Morelli, anche Pedrazzi scrive a Fontana: «Si valuti strategia alternativa»

  • Tresenda, ha un nome la donna ritrovata senza vita nell'Adda

  • Ospedale Morelli, i sindaci di Sondalo e Livigno a Roma dal Vice Ministro alla Salute

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento