menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commercianti Alta Valle, Roberto Galli eletto presidente

Elisa Bonaccorsi vicepresidente. Nella squadra numerosi giovani.

Avvicendamento al vertice dell’Associazione Mandamentale Alta Valtellina dell’Unione del Commercio e del Turismo e nuova composizione del direttivo, con l’ingresso di diversi rappresentanti giovani. Sarà Roberto Galli, già vicepresidente uscente, a guidare per il prossimo quinquennio 2019/2023 l’Associazione Mandamentale Alta Valtellina, attiva all’interno dell’Unione del Commercio e del Turismo della provincia di Sondrio.

A deciderlo il nuovo consiglio direttivo nella sua prima riunione che ha avuto luogo nel pomeriggio di ieri, mercoledì 5 giugno, negli uffici mandamentali dell’Unione. Passaggio del testimone, dunque, tra la presidente uscente Laura Sala (che ha deciso di non ricandidarsi) e il suo vice alla guida dell’Associazione, che riunisce sotto un’unica sigla gli operatori del Commercio, del Turismo e dei Servizi di tutte le località dell’Alta Valle.

Nel suo lavoro al servizio del Mandamento, Roberto Galli sarà coadiuvato da Elisa Bonaccorsi, eletta vicepresidente e al suo primo incarico nella rappresentanza del comprensorio. Del consiglio dell’Associazione Mandamentale Alta Valtellina fanno parte altri otto rappresentanti: accanto ai confermati Giovanni Compagnoni, Giacomo Giacomelli e Francesca Sosio, i neoeletti Marco Cola (presidente dell’Associazione Turismo e Commercio di Livigno), Ombretta Salari, Diego Magarotto, Sara Vitalini e Marzia Michela Zappa.

«Ringrazio – ha detto il presidente Galli – il consiglio uscente e in particolare Laura Sala per il lavoro fatto in questi 10 anni di sua presidenza, in cui è riuscita a creare un dialogo equilibrato tra le località del nostro Mandamento, dialogo che intendo portare avanti. Ringrazio, altresì, il nuovo direttivo per la fiducia accordatami. È una squadra di persone giovani, motivate e con voglia di fare: sono sicuro che insieme lavoreremo su una serie di iniziative all’insegna di una collaborazione sempre più stretta tra le varie località dell’Alta Valtellina, anche e soprattutto nell’ottica delle Olimpiadi invernali del 2026, nell’auspicio che il 24 giugno la candidatura italiana risulti vincente».

Laura Sala, presente all’incontro, ha augurato buon lavoro al nuovo presidente e al nuovo direttivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Chiuro in lutto, il covid si è preso don Attilio Bianchi

Attualità

Bambini, apre a Sondrio il negozio di giocattoli "Città del sole"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento