menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castione, cronotachigrafo manomesso: autotrasportatore nei guai

Maxi multa e sospensione della patente

Venerdì 27 febbraio, in località Castione Andevenno, è stata ritirata la patente di guida ad un autotrasportatore 39enne, residente in provincia, che circolava alla guida del suo autoarticolato avente il cronotachigrafo (dispositivo che registra l’attività del conducente, tempi di guida, velocità ecc.) alterato a seguito di interventi sullo stesso finalizzati  a falsificarne il funzionamento e le registrazioni.

Al primo controllo su strada, allorquando è subito apparso chiaro agli operatori che nei  dati esaminati qualcosa non quadrava, sono seguiti accurati accertamenti tecnici, effettuati presso un’autofficina specializzata, che hanno permesso di individuare e rimuovere dal veicolo un sofisticato dispositivo elettronico di nuova generazione, che è stato sequestrato.

All’autotrasportatore sono state comminate le sanzioni amministrative di cui all’art. 179 Codice della Strada (sanzione di € 1.698,00 e sospensione della patente di guida di un mese, disposta dalla Prefettura di Sondrio).

Ritenendo altamente probabile che il dispositivo illegale sequestrato possa essere stato prodotto in serie ed installato anche su altri autocarri, sono state avviate le opportune indagini di polizia giudiziaria per individuare i responsabili della sua produzione, diffusione ed installazione, anche in questa provincia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento