Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

Incidente fatale per un uomo di 53 anni. La tragedia nei boschi sopra Sorico

Le operazioni di recupero della salma

Un uomo di 53 anni è morto, nella mattinata di sabato 14 settembre 2019, precipitando in una valle nei boschi sopra Sorico, nell'Alto Lario, in provincia di Como, durante una battuta di caccia. Secondo quanto appreso Flavio Silvani, capocantiere in una ditta edile di Delebio, era un cacciatore esperto ma qualcosa è andato storto sui sentieri della Berlinghera, dove si trovava insieme ad un amico di 61 anni.

I due erano impegnati nel tentativo di recupero di un cervo colpito e caduto in fondo a una valle quando è avvenuta la tragedia. Nello sforzo di issare l'animale sul sentiero, qualcosa è andato storto e i due amici sono precipitati nella scarpata. Un volo di oltre 20 metri che non ha lasciato scampo al 53enne. Il compagno, ferito ma non in modo grave, ha dato l'allarme, ma la corsa dei soccorritori si è rivelata inutile.

Il medico, giunto poco dopo con l'elisoccorso decollato da Caiolo, altro non ha potuto se non constatare il decesso. Il recupero della salma è stato poi effettuato dalla squadra del Soccorso Alpino di Dongo con il supporto dei colleghi della Stazione Lario Occidentale Ceresio, trasportati direttamente sul posto in elicottero.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Livigno: nasconde 84 litri di superalcolici nel camper ma viene fermato alla dogana in Valposchiavo

  • Morto un anziano intossicato in un incendio a Traona

  • Quanto costa la droga in Valtellina?

  • Morbegno in cantina: vigile sale su auto in corsa per fermare un ubriaco entrato nella "zona rossa"

  • Giardini del centro proibiti e acqua per pulire l'urina: nuove regole a Sondrio per i proprietari dei cani

  • Ruinon, buone notizie per la Valfurva: lunedì iniziano i lavori per il ripristino della strada provinciale

Torna su
SondrioToday è in caricamento