rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Cronaca

Bar di pregiudicati e disordini a Sondrio, cosa intende fare il Comune?

A chiederlo con un'interrogazione il consigliere comunale Simone Del Marco: "Come si intende intervenire sulla gestione dei locali di proprietà comunale a seguito della chiusura dell’attività e della sospensione della licenza?"

A Sondrio la chiusura del Bar Desa per disordini e cattive frequentazioni fa discutere. Nella giornata di martedì 17 gennaio il consigliere comunale Simone Del Marco (gruppo misto), esponente di spicco di Fratelli d'Italia, ha depositato un'interrogazione a proposito della sospensione della licenza per 5 giorni, disposta dal questore Re per motivi di ordine pubblico e sicurezza. Una domanda precisa, "Cosa intende fare il Comune?", alla luce del fatto che proprio palazzo Pretorio è proprietario dello stabile a nord di piazzale Bertacchi dove è ospitato l'esercizio commerciale sanzionato, a cui verrà data risposta nel prossimo Consiglio comunale.

“Ho chiesto chiarimenti all’Amministrazione comunale dopo aver appreso dalla stampa della chiusura. Avevo già sollevato la questione in precedenti interventi in Consiglio comunale discutendo per esempio della questione sicurezza nel piazzale della stazione e nelle aree limitrofe. Purtroppo non si è mai intervenuti concretamente. La presenza di diversi pregiudicati e gli interventi continui da parte delle forze dell’ordine avrebbero dovuto far spingere già l’Amministrazione ad un’azione concreta sulla gestione dei locali di nostra proprietà", spiega a SondrioToday Del Marco.

"Come Fratelli d’Italia la sicurezza dei cittadini rimane la priorità rispetto ai contratti, auspico quindi che dopo l’intervento netto da parte della questura ci siano finalmente i presupposti, anche a livello amministrativo, per risolvere questa questione una volta per tutte. È fuori luogo pensare di mantenere delle attività con queste problematiche in stabili di nostra competenza. Sarà sicuramente nel nostro programma per le amministrative di Sondrio quello di pensare di più alla sicurezza dei cittadini che si traduce in qualità della vita. Per Fratelli d’Italia questo rimane uno dei cavalli di battaglia", conclude il consigliere facendo riferimento alle elezioni comunali in programma alla fine della prossima primavera.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bar di pregiudicati e disordini a Sondrio, cosa intende fare il Comune?

SondrioToday è in caricamento