menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alpinista muore sul monte Disgrazia, difficili le operazioni di recupero

L'allarme è stato lanciato dai due compagni di cordata

Un alpinista ha perso la vita mentre, insieme a due compagni, stava cercando di raggiungere la cima del monte Disgrazia (3678 m slm), nella mattinata di giovedì 10 settembre. Stando alle prime ricostruzioni l'uomo (probabilmente italiano) sarebbe scivolato lungo un costone per decine di metri, perdendo così la vita. L'allarme è stato lanciato dai compagni di cordata alle 9,42 ed è stato inizialmente raccolto dal soccorso alpino svizzero che ha prontamente girato la chiamata  di aiuto alle autorità italiane.

Sul luogo dell'incidente mortale i tecnici della stazione della Valmalenco del Soccorso alpino e speleologico coadiuvati dal Soccorso della Guardia di Finanza oltre che dall'elicottero Areu alzatosi da Bergamo. Le operazione di recupero della salma sono ancora in corso e si stanno rivelando più difficili del previsto.

Seguiranno aggiornamenti 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento