rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
L'inaugurazione

Moderna e funzionale: ecco la nuova sede della Croce Rossa di Sondrio

Dopo due anni di lavori è stata inaugurata sabato mattina e sostituisce la vecchia palazzina realizzata negli anni '70

Con una cerimonia emozionante e molto partecipata è stata inaugurata sabato mattina la nuova sede della Croce Rossa di Sondrio i cui lavori di realizzazione avevano preso il via a inizio giugno 2021 con la demolizione della vecchia palazzina costruita negli anni '70.  

Il nuovo edificio è un prefabbricato dalla struttura portante in legno, che è stato isolato e rivestito in metallo. Il primo piano ospita il locale viveri (sono attualmente 220 le famiglie sostenute dal comitato di Sondrio della Cri), gli operatori del 118 e l'ambulatorio sociale, idea di Giuliana Gualteroni, presidente del comitato di Sondrio della Cri, per garantire screening e visite di controllo gratuiti a chi si trova in situazione di diifficoltà. Il secondo piano è riservato agli uffici amministrativi, mentre nel terzo è stato realizzato un salone in cui tenere i corsi di formazione della Cri oppure ospitare riunioni e iniziative anche di altre associazioni. Nell'ambito dell'intervento, inoltre, è stato acquisito un terreno adiacente di 1200 metri quadrati che è stato adibito a rimessa per le ambulanze

Inaugurazione nuova sede Croce Rossa Italiana - Sondrio - 17 giugno 2023

"Ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato in questa impresa - ha commentato una commossa Giuliana Gualteroni -, in primis il consiglio direttivo e poi gli sponsor, gli enti e la Cri nazionale e regionale. Senza il loro supporto non saremmo qui a tagliare questo nastro".

Un sostegno e una vicinanza testimoniati anche sabato, nel corso dell'inaugurazione, dalla presenza di molte autorità locali, come il prefetto Roberto Bolognesi, il vice presidente della Provincia Alan Vaninetti, il vice sindaco di Sondrio Francesca Canovi, che ha ricordato come la nuova sede della Cri concluda gli interventi alla Piastra nell'ambito del bando periferie ed è stata accompagnata dall'assessore alla cultura Marcella Fratta e da quello alla Protezione civile Lorena Rossatti, i primi cittadini di Chiesa in Valmalenco Renata Petrella, di Spriana Ivo Del Maffeo e di Tirano Franco Spada, i rappresentanti delle due banche locali, con il presidente Francesco Venosta per la Bps e Umberto Colli per Credit Agricole.

Non sono poi mancati i rappresentanti di vari comitati e non solo della Croce Rossa e anche gli esponenti di Cancro Primo Aiuto e Fondazione Pro Valtellina che hanno sostenuto la realizzazione della nuova sede, Paolo Mainetti e Valeria Garozzo.

Nel corso della cerimonia l'edificio, progettato dall'architetto Giovan Battista Bonomi, è stato benedetto dall'arciprete di Sondrio, don Christian Bricola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moderna e funzionale: ecco la nuova sede della Croce Rossa di Sondrio

SondrioToday è in caricamento