rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità Madesimo

In Valchiavenna i ragazzi delle medie vanno "A scuola sugli sci"

Con la riapertura degli impianti dopo quasi due anni ritorna l'iniziativa della Comunità Montana

Da quindici anni è una delle iniziative più qualificanti per i ragazzi e in questo 2021, dopo un anno di chiusura, lo è ancora di più perché segna il ritorno alla normalità anche per gli sport invernali. Con "A scuola con gli sci" la Comunità Montana della Valchiavenna offre agli alunni delle scuole secondarie di primo grado degli istituti comprensivi della valle, Garibaldi e Bertacchi di Chiavenna, Novate Mezzola e Samolaco, l'opportunità di sciare, seguiti dai maestri.

Un esborso contenuto (70 euro a ragazzo) per poter usufruire del trasporto verso le piste, interamente finanziato dll’ Ente Comprensoriale, del noleggio dei materiali, di sei lezioni per imparare a sciare o per migliorare la propria tecnica. Anche per questa edizione è stata garantita la collaborazione di STPS, Skiarea Valchiavenna, società di noleggio dei materiali e maestri di sci delle Scuole Sci di Madesimo e di Campodolcino.

"C'è tanta voglia di tornare sulle piste da sci - sottolinea il vice presidente Michele Rossi - e come Comunità Montana siamo felici di offrire questa opportunità ai ragazzi. In questo modo avviciniamo i ragazzi allo sci, favoriamo la pratica sportiva, la socializzazione, e la conoscenza del nostro territorio con l'auspicio che si appassionino e proseguano coinvolgendo anche i loro familiari e i loro amici".

Gli istituti scolastici, che in questi giorni stanno presentando "A scuola con gli sci" nelle classi, hanno accolto con favore questa nuova edizione dopo l'annullamento dell'anno scorso a causa della chiusura degli impianti legata alla pandemia. "I nostri ragazzi - evidenzia Giovanna Panzeri, referente per gli istituti scolastici - hanno bisogno di iniziative come questa che offrono l'opportunità di avvicinarsi alla montagna e alla pratica dello sci a condizioni economiche molto vantaggiose e di vivere esperienze all'aria aperta. Questi aspetti assumono una rilevanza ancora maggiore dopo le chiusure imposte dalla pandemia: per i ragazzi sarà un segnale di ripartenza".

Tutte le settimane, per cinque consecutive, tra dicembre e gennaio, in giorni diversi per i singoli istituti comprensivi, i ragazzi verranno accompagnati dagli insegnanti in pullman sulle piste di Madesimo, suddivisi in gruppi a seconda del livello, e affidati ai maestri di sci per un pomeriggio sulla neve.

Un ruolo importante è svolto dai maestri di sci, anch'essi pronti ad accogliere gli alunni: "Sedici anni fa, ero al primo anno di direttore della Scuola sci di Madesimo - afferma Ezio Pilatti - e da allora ho sempre seguito questa iniziativa. La collaborazione con gli enti locali è prevista dal nostro statuto e noi ci impegniamo volentieri nelle lezioni pratiche sulla neve che sono precedute da un'ora di teoria in classe per parlare della storia dello sci e per illustrare le regole di comportamento". L'auspicio è che anche quest'anno l'iniziativa possa riscuotere il successo che ha caratterizzato le edizioni precedenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Valchiavenna i ragazzi delle medie vanno "A scuola sugli sci"

SondrioToday è in caricamento