rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Il piano d'azione / Bormio

Altro test per il "metodo Olimpiadi": la Coppa del mondo di sci alpino in arrivo a Bormio

Questa mattina, nel corso di una riunione in Prefettura, sono state esaminate le misure organizzative e di sicurezza, in vista del tradizionale appuntamento di fine dicembre sulla pista Stelvio

Proprio nel giorno in cui è arrivato l'annuncio relativo al fatto che i due nuovi svincoli d'ingresso e uscita alla tangenziale di Sondrio a est ed ovest, in località Sassella e Trippi, non saranno pronti entro febbraio 2026, data delle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026, con tutto ciò che questo comporterà in termini di viabilità per turisti e residenti proprio nel periodo delle gare a cinque cerchi in Valtellina, il Prefetto di Sondrio Roberto Bolognesi ha presieduto, in Prefettura, una riunione di coordinamento per l’esame delle misure organizzative e di sicurezza predisposte per lo svolgimento delle gare di Coppa del Mondo maschile di sci alpino 2023, in programma a Bormio il 28 e 29 dicembre 2023 e le relative manifestazioni collaterali.

Alla riunione hanno preso parte oltre ai vertici territoriali delle forze di polizia, dei vigili del fuoco, dell’AREU 118, del Comune di Bormio, anche quelli della Federazione Italiana Sport Invernali (FISI), soggetto organizzatore. Nel corso dell’incontro sono stati puntualmente esaminati tutti gli aspetti di safety&security connessi con l’ordinato e sicuro svolgimento della competizione agonistica di rilievo internazionale, che vede la partecipazione di atleti provenienti da tutto il mondo e si disputerà sulla suggestiva cornice della pista Stelvio, secondo il seguente calendario:

Martedì 26/12/2023
• 11:30 – Prima prova ufficiale della discesa libera maschile

Mercoledì 27/12/2023
• 11:30 – Seconda prova ufficiale della discesa libera maschile

Giovedì 28/12/2023
• 11:30 – Gara di discesa libera maschile e Cerimonia di Premiazione

Venerdì dì 29/12/2023
• 11:30 – Gara di Super G maschile e Cerimonia di Premiazione

Sono state oggetto d’esame, altresì, tutte le misure predisposte in occasione degli eventi collaterali con richiamo di pubblico in programma, che avranno luogo nell’iconica località di Bormio. Le misure predisposte in occasione della nota competizione sportiva costituiscono un’ulteriore importante occasione per testare il funzionamento della complessa macchina organizzativa in vista del più importante evento sportivo, delle XXV Olimpiadi Invernali Milano-Cortina 2026, che interesserà anche il territorio di questa provincia e in particolare la località sciistica di Bormio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altro test per il "metodo Olimpiadi": la Coppa del mondo di sci alpino in arrivo a Bormio

SondrioToday è in caricamento