Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Sondrio, presto una panchina gigante per vedere il panorama da Triangia

L'iniziativa "Progetto Big Bench", nata da una collaborazione pubblico-privato, punta ad attrarre i turisti e a valorizzare il territorio e le sue bellezze grazie a queste curiose strutture posizionate in punti panoramici

Una panchina gigante con il suo ideatore Chris Bangle

Presto anche Triangia avrà la sua "Big Bench", cioè una panchina gigante posizionata in un punto panoramico che possa consentire a turisti e visitatori di fermarsi e ammirare le bellezze circostanti da una posizione privilegiata.

Il progetto

Il progetto nasce da un'idea di Chris Bangle che nel 2010 ha posizionato una panchina gigante a Clavesana, nelle Langhe, come installazione artistica, ma che allo stesso tempo fosse una struttura accessibile ai visitatori. Da allora sono "nate" altre decine e decine di "Big Bench" in varie regioni d'Italia, soprattutto in Piemonte e ora l'iniziativa sbarca anche a Sondrio grazie a un'idea di Robert Scherini, valtellinese originario di Ponchiera che vive in Australia, che l'ha subito sottoposta, già nel 2018, all'assessore alla cultura e istruzione del capoluogo Marcella Fratta.

La declinazione locale dell'iniziativa

Per far parte ufficialmente del "Big Bench Community Project", l'installazione della mega panchina, infatti, deve prevedere una partnership pubblico-privato con il pubblico (in questo caso l'amministrazione comunale) che si occupi degli aspetti burocratici e organizzativi e il privato che, invece, sia il proponente e sostenga poi le spese di realizzazione e di installazione della panchina gigante.

Per questo, dopo la proposta di Robert Scherini, figlio di emigrati in Australia negli anni '20 del 1900, ma che trascorre lunghi periodi a Sondrio, si è iniziato a lavorare su tutti gli aspetti per la realizzazione del progetto.

Manca poco

"E' un'idea - ha spiegato Marcella Fratta - che mi è stata proposta da Robert Scherini già nel 2018, in pratica quando ci siamo insediati e che è stata rallentata dal covid. Ora l'idea stessa è stata avallata dall'organizzazione delle "Big Bench" che richiede il rispetto di regole ben precise per poter far parte del progetto. Non soltanto la collaborazione tra pubblico e privato, ma anche l'individuazione di un punto adeguato per collocare la panchina gigante. Noi avevamo pensato all'inizio al parco Bartesaghi, ma la proposta è stata bocciata e dunque abbiamo virato sul terrazzo panoramico a Triangia e questa nuova location ha ricevuto l'ok".

La mega panchina è in fase di completamento, poi verrà collocata nel punto panoramico della frazione di Triangia. Non si conosce ancora la data dell'installazione e dell'inaugurazione: Robert Scherini, al momento bloccato in Australia per le restrizioni legate al covid, vorrebbe che la struttura fosse intitolata ai familiari e proprio per questo l'inaugurazione della Big Bench potrebbe essere rinviata finché lo stesso Scherini non riuscirà a tornare in Italia e a tracorrere come sua abitudine alcuni mesi nella nostra città.

"La panchina è un luogo accogliente - ha concluso Marcella Fratta - dove fare una sosta o fermarsi in silenzio a riflettere. Le dimensioni saranno inusuali, ma la struttura sarà collocata e realizzata con il massimo rispetto dell'ambiente circostante. Poi la Big Bench potrà attirare molti turisti e visitatori, visto che in tanti fanno proprio il giro per ammirare queste installazioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, presto una panchina gigante per vedere il panorama da Triangia

SondrioToday è in caricamento