menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Livigno presenta la ricetta per una stagione invernale in sicurezza

«Negli ultimi mesi abbiamo lavorato senza sosta per arrivare preparati all'appuntamento con l'inizio della stagione invernale» commenta Luca Moretti, Presidente di APT Livigno

In attesa di conoscere i contenuti del Dpcm che entrerà in vigore il 4 dicembre, Livigno ha presentato le novità per una vacanza sulla neve in tutta sicurezza. Settimane di proposte, valutazioni e incontri di tutti gli addetti ai lavori del Piccolo Tibet hanno portato Livigno a ideare novità, misure e policy preventive per garantire, non appena si potrà, una vacanza sulla neve in tutta sicurezza: una serie di azioni in grado di salvaguardare la salute di lavoratori, residenti e visitatori, monitorare la situazione nella località, tutelare i visitatori che scelgono di prenotare alloggi e servizi da oggi fino a maggio e assicurare, al tempo stesso, un soggiorno indimenticabile.

«Non abbiamo rivolto la nostra attenzione solo agli impianti di risalita  - commenta Luca Moretti, Presidente dell’APT di Livigno - abbiamo ripensato all’offerta nella sua interezza, seguendo le indicazioni date dal Governo e dall’Istituto Superiore di Sanità per garantire ai viaggiatori e agli atleti che scelgono il Piccolo Tibet per la loro preparazione un soggiorno sempre più sicuro, senza rinunciare alle ricche opportunità che Livigno ha sempre offerto e continuerà ad offrire. Il duro lavoro di squadra ci ha permesso di mantenere, seppure con alcuni accorgimenti necessari, tutto ciò che già era presente nella nostra offerta e al tempo stesso di arricchirla con proposte, servizi e novità creati ad hoc per far vivere ad ogni visitatore esperienze uniche e indimenticabili. Oggi saremmo già in grado di garantire una piena riapertura in sicurezza: attendiamo con fiducia il via libera per inaugurare al più presto e a tutti gli effetti la stagione invernale 2020-21».

Così, Livigno presenta le maggiori novità, misure e policy a cui tanto si è lavorato negli ultimi tempi e che permetteranno una riapertura rapida e ben organizzata non appena sarà possibile.

Policy di cancellazione gratuita per hotel, appartamenti e servizi

Grazie alla collaborazione degli operatori e in collaborazione con l’ATC di Livigno, si è arrivati alla creazione di un piano di policy di cancellazione che permette di prenotare la vacanza nel Piccolo Tibet con serenità e flessibilità. In base alla formula scelta, hotel e appartamenti aderenti sono contraddistinti da un bollino oro o argento. Le strutture che espongono il bollino oro applicano la politica di cancellazione gratuita per qualsiasi motivo per tutta la stagione invernale, fino a maggio 2021, mentre hotel e appartamenti con bollino argento solo per i mesi di dicembre e gennaio*. Policy di cancellazione gratuita si applicano anche ad alcuni tra i maggiori servizi offerti dalla destinazione: è possibile per esempio cancellare gratuitamente le lezioni di sci prenotate tramite le Scuole Sci di Livigno fino alle ore 18:00 del giorno antecedente la lezione o ancora ricevere un rimborso completo dello Skipass già acquistato in caso si risulti positivi al Covid. 

Skipass: dall'acquisto online al ritiro 'drive through'

L’acquisto online dello Skipass non basterebbe ad evitare code e assembramenti per il ritiro dello stesso presso le biglietterie convenzionali. Per questo, Livigno ha pensato a punti di ritiro "Drive Through": una volta completato l’acquisto direttamente online, basterà salire in auto e recarsi con la ricevuta in uno dei punti allestiti, dove sarà possibile ritirare lo Skipass in tutta sicurezza, senza scendere dalla propria vettura e senza creare code e assembramenti.

Tamponi molecolari e test antigenici rapidi

Importante è tenere monitorata la situazione sanitaria, giorno dopo giorno. Per far fronte a questa importante esigenza e tutelare così la salute di lavoratori, residenti e visitatori, Livigno si è attrezzata con tamponi molecolari e test antigienici rapidi a cui ci si potrà sottoporre in situazioni di emergenza o incertezza. Oltre che contribuire al monitoraggio constante della situazione sanitaria nella località, ciò permetterà di avere una risposta immediata senza recarsi nei centri fuori dalla valle. In caso di turisti che risultino positivi al test, Livigno si è già strutturata per poter garantire luoghi sicuri in cui gli ospiti possano trascorrere il periodo di quarantena obbligatorio.

Attività alternative allo sci

Per ridurre gli assembramenti e le code in prossimità degli impianti e lungo i sentieri già disponibili per lo svolgimento di attività senza sci ai piedi, Livigno ha pensato di incentivare tutte quelle attività che non necessitano dell’uso degli impianti di risalita e che da sempre costituiscono gran parte dell’offerta invernale del Piccolo TIbet. Tra queste, oltre allo sci di fondo, praticabile lungo l’anello allestito proprio nel centro di Livigno e già da un mese solcato dagli sci di amatori e professionisti, ci sono anche la fat bike, il pattinaggio su ghiaccio presso la Ice Arena, le escursioni a cavallo o in motoslitta, l’arrampicata su ghiaccio, il parapendio, lo sci alpinismo e le ciaspole. Nelle ultime settimane, è stato implementato il numero di sentieri e percorsi gestiti, da percorrere in totale autonomia grazie alle indicazioni e alla segnaletica, senza prenotare escursioni di gruppo o richiedere la presenza di una guida Alpina. Per chi invece preferisce ammirare il panorama livignasco rilassandosi al ritmo di tranquille passeggiate, c’è il Winter Trail, un percorso di 20 km in neve battuta che parte dal cuore di Livigno e si snoda per l’intera vallata. Le attività sono moltissime anche per i più piccoli: grande novità è il nuovo funpark, in costruzione proprio in prossimità del centro del paese, dove divertirsi scivolando sulla neve fresca con slittino e gonfiabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento