rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Calcio

Nuova Sondrio, una dolce notte (almeno) da capolista

I biancazzurri espugnano San Pellegrino Terme e, in attesa di Trevigliese-Mapello di domani, riconquistano la vetta solitaria della graduatoria

La Nuova Sondrio espguna San Pellegrino Terme in uno degli anticipi dell'ottava giornata di ritorno del girone B del campionato d'Eccellenza e, in attesa di Trevigliese-Mapello di domani, torna solitaria in vetta alla classifica del raggruppamento.

Gran primo tempo

I biancazzurri valtellinesi approcciano bene la gara e, dopo due chance dal limite per Busto, sbloccano il punteggio al 21': Mento si accentra da destra e serve Muletta che, a sua volta, appoggia in area all'accorrente Martinez che, in diagonale, non lascia scampo a Minossi.

La Nuova Sondrio non rischia nulla e al 39' raddoppia con una strepitosa giocata di capitan Busto che, su un lancio lungo proveniente dalle retrovie stoppa il pallone di petto al limite dell'area spalle alla porta, lo lascia rimbalzare e lascia partire una girata di controbalzo che soprende il portiere del San Pellegrino, in posizione leggermente avanzata, e manda il pallone a infilarsi appena sotto la traversa.

La ripresa

Nella ripresa, dopo un colpo di testa alto di D'Alpaos, i cambi di mister Mascaro disegnano un San Pellegrino più offensivo e propositivo. La Nuova Sondrio avrebbe delle buone chance in contropiede, ma non le sfruttra, rischia con il colpo di testa di Capitanio che termina a lato di un soffio e al 38' subisce il gol dein bergamaschi sulla scivolata vincente di Gregis in area piccola su tiro-cross dal vertice sinistro dell'area di rigore di Bonalumi.

Ne nasce un finale al cardiopalma: al 40' prima Busto fallisce a tu per tu con Minossi, poi sul fronte opposto Bonalumi va via sulla sinistra e, in area, lascia partire un assist rasoterra che, però, non trova nessun compagno pronto alla deviazione vincente. Passa solo un minuto e Caparros, di testa, è provvidenziale nel togliere il pallone a Gregis, pronto a colpire a pochi passi da Rodriguez.

Al 44' la Nuova Sondrio chiude i giochi con il colpo di testa vincente di Riccardo D'Alpaos sugli sviluppi di calcio d'angolo. In pieno recupero sfiora il gol anche Quenum, ma il suo tiro a botta sicura dopo il tiro-cross di Muletta respinto dal portiere avversario, viene deviato in corner da un difensore.

La classifica

Come detto, in attesa di Trevigliese-Mapello di domani, la Nuova Sondrio ha riguadagnato la vetta della classifica, momentaneamente a +1 sul Mapello e a +4 sulla Trevigliese.

Il tabellino

Ecco, infine, il tabellino completo della gara odierna:

SAN PELLEGRINO – SONDRIO 1 – 3

Marcatori: Martinez (So) 21’pt, Busto (So) 39’pt, Gregis (Sp) 38’st, D’Alpaos (So) 44’st.

SAN PELLEGRINO: Minossi, Zonca (Bonanomi 14’st, Rocca 43’st), Manarelli, Brusamolino, Capitanio, Signori, Bonalumi, Carrara (Opini 23’st), Gregis, D.Lambiase (Gualdi 8’st), A.Lambiase (Scanzi 8’st). All.Luca Mascaro.

SONDRIO: Rodriguez, D’Alpaos, Kotsinis (Negrini 44’st), Cocuz, G.Escudero, Caparros, Mento (Quenum 33’st), Muletta, Martinez (Kovalonoks 30’st), Busto (Germany 45’st), Badjie (D’Andrea 46’st). All.Rubén Dario Bolzan.

ARBITRO: Manuel Monti di Como; Assistenti: Mucciante di Milano, Pedrinazzi di Legnano.

NOTE – Ammoniti: Carrara e Bonanomi (Sp), Escudero e Mento (So); Corner: 5-8; Recuperi: 1°t: 1’; 2°t: 6’.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Sondrio, una dolce notte (almeno) da capolista

SondrioToday è in caricamento