rotate-mobile
Calcio

La Nuova Sondrio perde la testa

Prima sconfitta casalinga per i valtellinesi che costa loro la vetta della classifica e tre espulsioni per proteste o parapiglia con gli avversari. Giornata da dimenticare per capitan Busto e compagni

Dopo 10 vittorie casalinghe consecutive si inceppa la Nuova Sondrio che oggi pomeriggio è stata sconfitta per 1-0 dal Lemine Almenno nel match valido per il girone B del campionato regionale d'Eccellenza.

La partita

Nel primo tempo, i biancazzurri sono partiti bene con una doppia occasione di capitan Busto che prima è stato chiuso in corner da un difensore e poi con un bel diagonale di controbalzo da sinistra ha mandato il pallone di poco a lato.

Con il passare dei minuti, però, il Lemine Almenno ha preso le misure ai padroni di casa e ha iniziato a rendersi a sua volta pericoloso. Alla mezzora è stato annullato un gol a Rota per fuorigioco di Bugada che lo aveva servito di testa, ma cinque minuti più tardi lo stesso Bugada è partito in posizione regolare sorprendendo la difesa della Nuova Sondrio, ha saltato anche Rodriguez e poi ha vinto il rimpallo sul disperato tentativo di recupero di Boschetti mandando il pallone in rete. Prima dell'intervallo non è arrivata l'attesa reazione della Nuova Sondrio, ma sono stati, anzi, i bergamaschi a sfiorare più volte il raddoppio.

Il secondo tempo

Nemmeno nella ripresa la Nuova Sondrio è riuscita particolarmente a incidere fatta salva la punizione di Gonzalo Escudero al 24' che Gherardi ha sventato con una bella respinta di pugno in tuffo. Il Lemine Almenno invece, proprio allo scadere ha usufruito di un calcio di rigore concesso per un fallo di Rodriguez su Travelli, ma dal dischetto lo stesso Travelli ha calciato a lato della porta difesa in quel momento da Badjie.

Espulsioni e squalifiche

Proprio dopo l'assegnazione del calcio di rigore, infatti, si è scatenato un parapiglia tra i giocatori delle due squadre e a farne le spese sono stati Rodriguez e Boffelli, entrambi espulsi dall'arbitro. La Nuova Sondrio aveva già esaurito i suoi cinque cambi e così in porta è finito il centrocampista Badjie.

Rodriguez rischia così più di un turno di squalifica e la Nuova Sondrio è in emergenza tra i pali visto che sempre dopo l'assegnazione del rigore è stato espulso dalla panchina per proteste anche il secondo portiere Marco Cella.

Già al 29', inoltre, sempre per proteste, era stato Gonzalo Escudero a lasciare i biancazzurri già in 10 con il calciatore argentino che, a sua volta, rischia più di una giornata di stop. Inoltre, Nico Cocuz, già in diffida è stato ammonito in panchina e dunque salterà anche lui per squalifica la gara di domenica prossima contro la Cisanese che concluderà la prima parte di stagione della Nuova Sondrio.

La classifica

La sconfitta odierna, peraltro, costa cara al Sondrio che è stata superata in vetta alla classifica dal Mapello che ora ha un punto di vantaggio. I bergamaschi, infatti, proprio oggi pomeriggio hanno travolto con il punteggio di 4-1 in casa l'Offanenghese.

Il tabellino

Ecco, infine, il tabellino della gara odierna:

SONDRIO – LEMINE ALMENNO 0 – 1

Marcatore: Bugada 35’pt.

SONDRIO: Rodriguez, Maffia (Cugola 1’st), Negrini (Altissimi 40’st), D’Alpaos (Mento 1’st), Boschetti, G.Escudero, Rios, Badjie, Quenum (D’Andrea 25’st), Busto, Marras (Trani 31’st). All.Fabio Fraschetti.

LEMINE ALMENNO: Gherardi, Mosca, Milesi, Fradegrada, Tarchini, Fratus, Zambelli, Quadri, Bugada (Boffelli 38’st), Baldrighi (Travelli 36’st), Rota. All. Alberto Mapelli.

ARBITRO: Manuel Zambelli di Lodi; Assistenti: Stracquadaini di Seregno e Danciu di Lodi.

NOTE: Espulsi: Escudero (S) 29’st per proteste, Rodriguez (S) 45’st per scorrettezze, Cella (S) 45’st per proteste dalla panchina, Boffelli (L) 45’st per scorrettezze; Ammoniti: Cocus (S) (in panchina), Marras, Busto, Mento (S), Bugada, Tarchini, Baldrighi e Zambelli (L); Corner: 9-2; Recuperi: 1°t: 1’; 2°t: 8’.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Nuova Sondrio perde la testa

SondrioToday è in caricamento