rotate-mobile
Calcio

La Nuova Sondrio si inchina di fronte a Costantino

Il Casati Arcore sconfigge di misura i biancazzurri che recriminano per un rigore non concesso e falliscono in pieno recupero l'1-1 con Yacoub

La Nuova Sondrio cade ad Arcore contro il Casati nel recupero della quarta giornata del girone B del campionato di Promozione disputato oggi pomeriggio e deve dire addio ai suoi sogni di quinto posto: troppi, infatti, a 90 minuti dal termine della stagione, i cinque punti di distacco dall'Olimpiagrenta.

Gli episodi decisivi

Il gol decisivo in favore del Casati Arcore, che ha così bissato il successo ottenuto nel match d'andata è arrivato al 25' della ripresa: Scandolara entra in area dal vertice destro e salta in velocità Faye, lasciando poi partire un cross teso che Costantino, di testa, deve solo spingere in rete.

In precedenza, al 15', la Nuova Sondrio aveva protestato per la mancata assegnazione di un rigore apparso per la verità piuttosto netto: sugli sviluppi di un corner, Labate era riuscito a salvarsi d'istinto sul colpo di testa ravvicinato di Chilafi; ne era scaturita una mischia con Raul Julia Olivares che aveva spinto il pallone verso la porta e un difensore del Casati Arcore che, invece, appostato sulla linea di porta, aveva respinto con un braccio. Nè l'arbitro nè il guardalinee avevano ravvisato l'irregolarità e così il gioco era proseguito.

La Nuova Sondrio ha poi avuto un'occasione anche al 16', sempre del secondo tempo con Bormolini lanciato da Del Giglio che ha avuto la possibilità di involarsi solo verso Labate. Il terzino, però, ha esitato troppo al momento del tiro e così Borsotti è riuscito a sottrargli il pallone in scivolata.

Sul punteggio di 1-0 in favore del Casati Arcore, invece, oltre a un tiro di poco alto di Victor Julia Olivares, l'occasione più ghiotta per la Nuova Sondrio è arrivata al 48' e il pareggio sembrava davvero cosa fatta: su un cambio di gioco da sinistra a destra, infatti, Faye ha colpito di testa rimandando il pallone verso il centro dell'area; Rodriguez, contrastato da un difensore, non è riuscito a controllare, ma il pallone è arrivato a Yacoub che però, solo davanti a Labate a pochi metri dalla porta avversaria ha clamorosamente "sparato" fuori.

Il primo tempo

Il primo tempo è stato, invece, più avaro di emozioni, con l'unico vero sussulto arrivato per il giusto annullamento per fuorigioco di un gol di testa di Galbiati. Dopo questa sconfitta, la Nuova Sondrio è rimasta a 40 punti, scivolando all'ottavo posto insieme alla Concorezzese.

Il tabellino

CASATI ARCORE – SONDRIO 1 – 0

Marcatore: Costantino 25’st.

CASATI ARCORE: Labate, Redaelli, Montrasio, Zorloni (Coltro 20’st), Borsotti, Venier, Costantino (Crippa 35’st), Colombo, Crimaldi (Fanti 42’st), Gabellini (Scandolara 23’pt), Galbiati. All.Emanuele Leoni.

SONDRIO: Lassi, Chulia Perez (Belecco 41’st), Bormolini (Martinelli 19’st), Dembelé (Rodriguez 33’st), Faye, Grgona, R.Julia Olivares, Malha Terfous, Chilafi (Yacoub 33’st), Del Giglio (Moroni 33’st), V.Julia Olivares. All.Fabio Fraschetti.

ARBITRO: Alessio Boni di Milano; Assistenti: Mavelli e Rossi di Cinisello Balsamo.

NOTE – Ammoniti: Venier, Gabellini, Zorloni, Costantino, Crippa (C); Bormolini e Raul Julia Olivares (S); Corner: 2-3; Recuperi: 1°t: 0’; 2°t: 5’.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Nuova Sondrio si inchina di fronte a Costantino

SondrioToday è in caricamento