rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Calcio

Nuova Sondrio, siamo alle solite

Ancora un giocatore espulso per proteste, ma, soprattutto, un gol annullato ingiustamente. E' pari a Calolzio e il Mapello vola a +4

Riparte con un pareggio il girone B del campionato d'Eccellenza per la Nuova Sondrio che oggi pomeriggio, a Calolziocorte, su un campo per che lei sta diventando un autentico tabù (tre partite e tre pareggi) è stata fermata sul punteggio di 1-1 dai lecchesi, fanalino di coda della graduatoria.

Tutto nel secondo tempo

Dopo un primo tempo privo di emozioni, nella ripresa sono stati i padroni di casa a portarsi in vantaggio al 20': Buccini è stato steso da Maffia e l'arbitro ha assegnato un calcio di rigore, anche se il contatto sembra essere avvenuto appena fuori e non dentro l'area. Sul dischetto si è presentato Bianco che, con una conclusione a mezza altezza ha battuto Gutierrez, nonostante il portiere argentino avesse intuito la traiettoria della conclusione.

La reazione della Nuova Sondrio, comunque, è stata immediata e al 27' è arrivato il pareggio: su rimessa laterale il pallone è stato servito direttamente al nuovo acquisto Nikita Kovalonoks che, di tacco al volo, ha smarcato l'accorrente Luis Carlos Martinez: quest'ultimo, in posizione centrale e appena dentro l'area di rigore ha lasciato partire un preciso rasoterra che ha lasciato immobile Aiello e ha regalato ai biancazzurri l'1-1.

Finale rovente

Nel finale, come troppo spesso sta capitando nei match della Nuova Sondrio, a diventare protagoniste sono state le decisioni arbitrali: prima, al 35', capitan Guillermo Busto ha ricevuto il secondo cartellino giallo, lasciando i suoi in 10 e diventando il quinto calciatore biancazzurro espulso nelle ultime tre gare.

Poi, però, al 42', il direttore di gara ha letteralmente "scippato" il successo alla formazione del capoluogo quando ha annullato il gol dell'1-2 siglato con una deviazione di un difensore del Calolziocorte su grande giocata di Cocuz che era andato via lungo la linea di fondo e aveva poi scavalcato anche il portiere con un tocco sotto, indirizzando all'indietro in area piccola e trovando, come detto, il tocco involontario nella propria porta di un avversario.

Come detto, l'arbitro ha annullato il gol perchè, a suo dire, la palla aveva completamente superato la linea di fondo: proprio la sfera, però, come dimostrato anche dalle immagini realizzate durante il match e per ammissione anche del Calolziocorte, era ancora in gioco, dunque il gol era assolutamente regolare. Tutto questo senza dimenticare neanche l'azione in cui Mento, leggermente defilato sulla sinistra, è stato fermato in area a tu per tu con Aiello per una posizione di fuorigioco molto sospetta.

La classifica

Dopo il pareggio odierno, la Nuova Sondrio è scivolata a -4 dalla capolista Mapello che ha espugnato con il punteggio di 1-0 il campo del Muggiò, ed è stata agganciata al secondo posto dal Leon, vittorioso a sua volta in trasferta (0-2) contro il Vis Nova Giussano.

Le buone notizie per i biancazzurri sono almeno rappresentate dai ritorni in campo di Cocuz, Martinez e, soprattutto di Muletta e Andrea Viviani che erano fuori per infortunio dallo scorso settembre.

Il tabellino

Ecco, infine, il tabellino della gara odierna:

CALOLZIOCORTE – SONDRIO 1 –1

Marcatori: Bianco (C) 20’st su rigore, Martinez (S) 27’st.

CALOLZIOCORTE: Aiello, Bonalume, Tironi (Cogliati 43’st), Buccini (Del Re 24’st), Crimella, Barillà, Addabbo, Bianco, Saré, Visconi, Rotini. All. Daniele Perego.

SONDRIO: Gutierrez, D’Alpaos (A.Viviani 35’pt), Negrini, Maffia, Boschetti, Cocuz, Muletta (Mento 8’st), Badjie, Kovalonoks (D’Andrea 36’st), Busto, Marras (Martinez 17’st). All. Fabio Fraschetti.

ARBITRO: Alessandro Cisternini di Seregno; Assistenti: Benzi di Crema e Nanfa di Seregno.

NOTE – Espulso: Busto (S) 35’st per doppia ammonizione; Ammoniti: Buccini e Crimella (C), Muletta e Maffia (S); Corner: 2-4; Recuperi: 1°t: 1’; 2°t: 5’.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Sondrio, siamo alle solite

SondrioToday è in caricamento