rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
campionati italiani scialpinismo

Scialpinismo, i campionati italiani parlano valtellinese

Gli atleti di Polisportiva Albosaggia, Valtartano Skialp, Alta Valtellina e AS Lanzada hanno, insieme ai compagni del Comitato Alpi Centrali, monopolizzato i primi tre gradini del podio praticamente in tutte le categorie

I meno 15 gradi fatti registrare nella mattinata del 9 gennaio sul ghiaccio del Presena in Trentino Alto Adige non hanno raffreddato la grinta degli atleti e delle atlete valtellinesi in gara ai Campionati Italiani di Scialpinismo Classic. Gli atleti di Polisportiva Albosaggia, Valtartano Skialp, Alta valtellina e AS Lanzada hanno, insieme ai compagni del Comitato Alpi Centrali, monopolizzato i primi tre gradini del podio praticamente in tutte le categorie.

Partendo tra i più giovani (ragazzi e allievi) che si sono affrontati in una gara promozionale fino agli under 23 è stato un vero e proprio dominio per i ragazzi del Comitato. Marco Previsdomini della Polisportiva Albosaggia, ha vinto nella categoria ragazzi. Tra le ragazze si è imposta Caterina Carissimi dello Sci Club Clusone. Vittoria trentina tra gli allievi con Tommaso Gabrielli che ha preceduto Gioele Migliorati del Presolana e Mattia Sutti del Valtartano.

Si parla ancora lombardo tra le allieve con Sofia Bortolotti del Presolana che ha preceduto Sara Decensi della Polisportiva Albosaggia e Siria Pomoni del Premana. Negli under 16 maschile vittoria per Luca Curioni (Val Tartano), mentre in campo femminile si è imposta Silvia Boscacci (Polisportiva Albosaggia). Solo, si fa per dire, un argento e un bronzo tra le under 18 femminile rispettivamente con Anna Pedranzini (Alta Valtellina) e Greta Ferrari (Albosaggia), precedute dalla valdostana Cinzia Vallet. Nei maschi di pari categoria, titolo italiano per Simone Compagnoni (Alta Valtellina). Silvia Berra è la campionessa italiana U20 femminile, titolo italiano tra gli Under 20 maschile per Rocco Baldini (Polisportiva Albosaggia). L’ha spuntata allo sprint Katia Mascherona (Alta Valtellina) nelle Under 23 dopo una gara in rimonta. Il vicentino di Schio Matteo Sostizzo, del Cs Carabinieri, ha dominato la sua prova concludendo con 2’25” di vantaggio su Alessandro Rossi del Lanzada.

Numeri alla mano il Comitato Alpi Centrali ha conquistato 9 vittorie, 7 secondi posti e 9 terzi posti, considerando anche le gare U14 e U12 sia maschili sia femminili.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scialpinismo, i campionati italiani parlano valtellinese

SondrioToday è in caricamento