Vetrina importante

La Valtellina si mette in mostra a Skipass Modena

La manifestazione dedicata agli sport invernali è in programma da domani a domenica: Valtellina Turismo alla guida dello stand Montagne di Lombardia

L’offerta turistica valtellinese in tutta la sua varietà si presenta a Skipass Modena, manifestazione di riferimento da oltre trent’anni per la promozione degli sport invernali, in programma da domani, venerdì 27 a domenica 29 ottobre a ModenaFiere.

Valtellina Turismo parteciperà coordinando la presenza della montagna lombarda con lo stand “Montagne di Lombardia”, un’area di 54 mq posta proprio di fronte alla postazione della FISI, all’interno della quale saranno presenti anche Visit Brescia e naturalmente i consorzi turistici, in rappresentanza delle singole località provinciali.

Al centro dell’attenzione, come di consueto, l’offerta valtellinese per la prossima stagione invernale, ormai alle porte. Novità di quest’anno lo stand Montagne di Lombardia sarà caratterizzato da un importante richiamo ai giochi olimpici invernali di Milano Cortina 2026: grazie alla condivisione e al supporto di Regione Lombardia infatti, è stato possibile introdurre nello stand 4 gigantografie raffiguranti località valtellinesi, che reciteranno lo slogan “From the city to the Valtellina Alps: the heartbeating of the Winter Olympics” e che riporteranno i loghi di Milano Cortina 2026, affiancati al brand regionale. La Valtellina parla dunque all’importante platea della manifestazione con un chiaro messaggio da protagonista, proponendosi quale montagna di riferimento per il capoluogo lombardo, nonché territorio di prestigio sede delle più importanti gare che avranno luogo durante le prossime Olimpiadi invernali.

Tra gli altri appuntamenti a cui verrà dedicato un apposito spazio all’interno dello stand, vi è quello dei Winter World Masters Games, il più grande evento al mondo di giochi invernali per Master, in programma dal 12 al 21 gennaio 2024 e che vedrà il coinvolgimento di diverse località della provincia di Sondrio (Aprica, Bormio, Chiavenna, Chiesa in Valmalenco, Madesimo e Sondrio) e della provincia di Brescia (Ponte di Legno - Tonale).

“Una vetrina importante dedicata alla montagna, che racconta di turismo e sport invernali - commenta Barbara Mazzali, Assessore a Turismo, Marketing Territoriale, Moda e Grandi eventi di Regione Lombardia -. Essere presenti con un focus sulla Valtellina, sede delle Olimpiadi 2026 Milano Cortina, vuol dire raccontare un territorio montano di richiamo internazionale, che sarà anche sede, dal prossimo gennaio, di un altro grande evento: i Winter World Masters Games. Il successo della Valtellina emerge anche dai numeri dei flussi turistici da maggio a settembre 2023 nella provincia di Sondrio, dove Livigno e Bormio attraggono il 58,5% delle presenze. Un apprezzamento confermato dalle rilevazioni sul Web, dove si registra un livello di gradimento pari al 93,7 su 100, leggermente superiore alla media regionale (91,4/100). Ma montagna in Lombardia non è solo neve: tra le maggiori attrazioni spiccano, oltre allo Stelvio, le Cascate dell’Acquafraggia a Chiavenna, il ponte tibetano di Tartano e l’escursione alla cima Crap de la Parè, che regala panorami spettacolari su Livigno, il lago e tutta la valle”.

“L’inverno al momento riporta buoni dati, con prenotazioni anticipate rispetto allo scorso anno. In questi ultimi anni la Valtellina ha registrato un rapido e crescente interesse trasversale alle varie stagioni, aspetto che conferma la poliedricità dell’offerta turistica del territorio - ha spiegato Roberto Galli, presidente di Valtellina Turismo e Federalberghi Sondrio -. L’inverno infatti, oltre a vantare 400 km di piste da sci, 200km di piste da fondo e importanti snowpark, completa le esigenze del turista con servizi di qualità, paesaggi unici e un’enogastronomia di eccellenza. Una destinazione il cui prestigio è confermato dalle importanti gare che avranno luogo durante le Olimpiadi invernali 2026, come sottolineato dalle grafiche di Regione Lombardia che caratterizzano parte del nostro stand qui a Skipass Modena 2023”

Le novità

Skipass Modena si apre per l’edizione di quest’anno al mondo outdoor, inteso non solo come montagna invernale ma montagna tutto l’anno, rispondendo così a una naturale evoluzione della pratica sportiva e a una precisa attitudine del proprio pubblico. Pertanto, a sci, snowboard, sci alpinismo si affiancheranno le attività sulle due ruote, il trekking, l’arrampicata e molto altro. Skipass Modena prevede nei tre giorni di manifestazione un ricco programma di attività outdoor con corsi e lezioni tenuti da istruttori qualificati e ideati appositamente per un pubblico di tutte le età. E poi tantissima musica dal vivo con tre ospiti internazionali che si esibiranno nell’area esterna sul palco di Xpass Musica Festival: Sophie and The Giants, Benny Benassi, Samuel DJ SET (from Subsonica).

Nella giornata di domani, venerdì 27 ottobre, Valtellina Turismo e i Consorzi turistici parteciperanno a Skipass Matching Day, la giornata dedicata agli incontri B2B fra gli espositori del turismo e 50 Buyer italiani ed internazionali interessati alla programmazione della montagna invernale. Un’occasione interessante per avviare collaborazioni con operatori del settore, in primis tour operator e agenzie di viaggio.

Skipass Modena sarà aperta venerdì 27 e sabato 28 ottobre dalle 10.00 alle 20.00 mentre domenica 29 ottobre 2023 dalle 10.00 alle 19.00. Ingresso a pagamento. Maggiori info su https://www.skipass.it/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Valtellina si mette in mostra a Skipass Modena
SondrioToday è in caricamento