rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Giornata importante / Tirano

Santuario della Madonna di Tirano: domani l'ingresso del nuovo rettore

L'occasione servirà anche ad attivare il nuovo sito internet del Santuario stesso

Nominato oltre due mesi fa, quando il 20 settembre cominciava la novena in preparazione alla festa dell’Apparizione, domani, 8 dicembre, don Giuseppe Romanò, 69 anni, inizierà il suo ministero quale rettore del santuario della Madonna di Tirano nella solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria. Il sacerdote, finora padre spirituale al Seminario vescovile di Como, sarà accolto alle 16.30 sul sagrato della chiesa, dove riceverà i saluti del sindaco di Tirano, Franco Spada, quindi, nei pressi dell’altare edificato dove apparve la Madonna il mattino del 29 settembre 1504, sarà presentato dal vescovo della Diocesi di Como, cardinale Oscar Cantoni. Seguirà poi la celebrazione della Santa Messa festiva.

Il curriculum

Originario della parrocchia di San Michele a Bregnano, in provincia di Como, don Giuseppe Romanò è nato il 27 gennaio 1954 e dopo aver frequentato sia il seminario minore che quello maggiore, completato il percorso di discernimento e di formazione teologica, è stato ordinato sacerdote dall’allora vescovo Teresio Ferraroni il 24 giugno 1978. Il primo incarico da novello sacerdote, quale vicario parrocchiale, fu a Tirano. Per dieci anni fu punto di riferimento per i ragazzi dell’oratorio Sacro Cuore che oggi - diventati adulti - lo ricordano ancora con affetto.

Nominato arciprete di Nesso (Como) nel 1988, dal 1993 don Romanò assunse anche la guida della vicina parrocchia di Erno. Poi, nel 1997, fu trasferito a Capiago (Como), dove rimase fino al 2010, quando fu destinato alla guida della parrocchia di San Siro a Lomazzo, nella Bassa Comasca. Un incarico lasciato dopo appena un anno, in vista della costituzione della comunità pastorale con la vicina parrocchia di San Vito. Nominato nel 2011 nell’importante e delicato compito di padre spirituale del seminario, figura di riferimento per i giovani in discernimento e formazione verso il sacerdozio, ha mantenuto l’incarico fino ad oggi, occupandosi anche della formazione spirituale dei diaconi permanenti.

Altra novità

La comunità del Seminario domani sarà accanto a don Romanò e i giovani in formazione verso il sacerdozio cureranno il servizio liturgico, mentre il canonico don Ferruccio Citterio animerà la guida dei canti. Tra i concelebranti anche l’altro canonico del santuario, don Battista Rinaldi, che negli ultimi mesi ha curato la pubblicazione di un nuovo sito internet del santuario (www.santuariomadonnaditirano.it), oltre che il bollettino del quale da settembre sono già stati pubblicati due numeri. Una terza uscita è prevista prima di Natale con contributi originali, legati alla storia della basilica della Madonna di Tirano e alla devozione mariana nei secoli. Non mancano riferimenti alla vita della Chiesa attuale e la cronaca di quanto accade in santuario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santuario della Madonna di Tirano: domani l'ingresso del nuovo rettore

SondrioToday è in caricamento