rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Ora basta!

Sondrio, più controlli contro l'abbandono dei rifiuti

Sono aumentate le segnalazioni di persone che non rispettano le regole della raccolta creando sporcizia e disagi

Rafforzamento dei controlli e sensibilizzazione dei cittadini: due azioni per frenare gli episodi di abbandono dei rifiuti, degli ingombranti in particolare, che si stanno verificando con frequenza preoccupante in alcune zone della città. Al riscontro contribuiscono sia gli stessi residenti che gli agenti della Polizia Locale e gli operatori di Secam: casi diffusi di diverso genere, più o meno eclatanti, ma sempre disturbanti per chi ha a cuore il decoro di Sondrio.

"Il fenomeno non è certamente nuovo ma da qualche tempo le segnalazioni stanno aumentando - sottolinea il sindaco Marco Scaramellini -: dal confronto con il comandante della Polizia Locale è emersa la necessità di rafforzare i controlli, soprattutto in alcune zone della città. Siamo impegnati a porre rimedio a episodi incresciosi che vedono protagoniste persone che in spregio alle leggi e contro il senso civico abbandonano i rifiuti occupando anche aree non ristrette creando disagi e sporcizia. La città è di tutti ma esige rispetto, affinché gli spazi comuni siano a disposizione quale bene collettivo da utilizzare in qualsiasi momento e nelle migliori condizioni: esistono aree apposite, modalità per il conferimento e servizi aggiuntivi per il ritiro degli ingombranti. Non ci sono quindi giustificazioni a comportamenti che non intendiamo tollerare".

Gli ultimi episodi

Nello specifico, gli episodi segnalati riguardano l'abbandono di ingombranti nella zona sud della città ma anche in via Aldo Moro, e la cattiva abitudine di chi, incurante del calendario di raccolta dei rifiuti, deposita i sacchi in qualsiasi momento. I controlli mirati degli agenti della Polizia Locale, anche attraverso la videosorveglianza, consentono di scoprire chi infrange le regole e di comminare le sanzioni previste, come è avvenuto di recente proprio in via Aldo Moro: la persona che aveva approfittato delle ore notturne per abbandonare rifiuti ingombranti è stata individuata. 

"Ci sono tutti i modi per smaltire i rifiuti in maniera corretta, chi non lo fa offende la città e il bene pubblico. Ci appelliamo ai residenti - conclude il sindaco Scaramellini - perché senza rispetto e buona volontà non potremo avere una città pulita e ordinata".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, più controlli contro l'abbandono dei rifiuti

SondrioToday è in caricamento