rotate-mobile
Attualità

La presenza della polizia di stato sulle piste da sci per un inverno in sicurezza

Soccorso agli infortunati e controllo delle disposizioni anti covid. Tutte le attività in provincia di Sondrio: i dati da inizio stagione

Il soccorso, la sicurezza, il controllo delle disposizioni e la tutela dei più fragili. Sono i molteplici compiti che gli agenti della polizia di stato svolgono sulle piste da sci di Valtellina e Valchiavenna durante l'inverno. Attività che permettono ai numerosi fruitori, locali e turisti, di vivere le montagne della provincia di Sondrio in completa serenità. 

Accanto alla tipica attività di intervento per soccorso e sicurezza, infatti, da quest’anno gli operatori sono impegnati anche in attività di prevenzione e verifica del rispetto della normativa covid-19 e, in particolare, nel controllo dei green pass e dei dispositivi di protezione individuale.

Attività, svolte nei comprensori sciistici di Chiesa in Valmalenco, Aprica, Bormio, Livigno e Madesimo, a cui si affiancano l''assistenza ai soggetti diversamente abili che intendono recarsi sulla piste per sciare, oltre che il servizio serale volto alla sensibilizzazione e al contrasto del fenomeno dello scialpinismo nell’orario di chiusura delle piste.

sci caduta polizia toboga infortunio-2

In questi giorni i poliziotti che svolgono attività di soccorso e sicurezza in montagna, con l’ausilio di operatori di rinforzo della del centro addestramento alpino di Moena, sono impegnati sulle piste di Bormio, in occasione della Coppa del Mondo di sci alpino maschile.

Dati

Dall'inizio della stagione invernale, nei cinque comprensori di competenza della questura di Sondrio, si sono registrati 309 interventi di soccorso, di cui 16 con l’ausilio dell’elicottero ed uno, purtroppo, mortale. In totale sono stati 3301 i green pass controllati con 21 sanzioni amministrative inflitte, due di queste per altrettanti soggetti trovati sprovvisti di certificazione verde

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La presenza della polizia di stato sulle piste da sci per un inverno in sicurezza

SondrioToday è in caricamento