rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
In occasione di San Sebastiano

Polizia locale: tutti gli agenti premiati nel giorno del Santo Patrono

La cerimonia ieri, in occasione della festa di San Sebastiano, a palazzo Pretorio a Sondrio

In occasione della festa di San Sebastiano, Santo Patrono della polizia locale, sono stati premiati con un'onorificenza (rappresentata concretamente da una medaglia) sette agenti dei corpi di Sondrio, Unione dei Comuni della Valmalenco e Unione dei Castelli per i loro anni di servizio e comando.

La cerimonia si è tenuta nel tardo pomeriggio di ieri a palazzo Pretorio, preceduto da una Santa Messa celebrata nella chiesa della Collegiata da monsignor Christian Bricola e seguita da una cena all'istituto professionale al Moncucco. 

I premiati

Ecco l'elenco completo degli agenti che hanno ricevuto la benemerenza:

  • Mauro Bradanini, comandante della polizia locale di Sondrio per i 15 anni di lungo comando;
  • sovrintendente Albino Quetti, per i 25 anni di servizio 
  • sovrintendente Marco San Gregorio per i 25 anni di servizio 
  • sovrintendente Angelo Patti per i 25 anni di servizio
  • Dario Crapella per i 25 anni di servizio
  • Emanuel Rossi per i 15 anni di lungo comando della polizia locale dell’Unione dei Castelli 
  • Tiziano Rama per i 20 anni di comando della polizia locale a Chiesa in Valmalenco.

Lavoro difficile

Molte le autorità civili e militari presenti alla cerimonia: "Ho imparato a conoscere nei miei anni da sindaco la polizia locale - ha spegato il sindaco di Sondrio Marco Scaramellini - e ho capito la difficoltà del lavoro a cui è chiamata. Il cittadino si lamenta con l’amministrazione che così chiede alla polizia locale di intervenire e, a quel punto, il cittadino si lamenta con la polizia locale. Quest’ultima, però, ha una marea di competenze che i cittadini non vedono. La società è in divenire e gli agenti devono fare i conti con fenomeni diversi: io cerco di far capire ai cittadini, e molti già lo fanno, che devono collaborare perché il lavoro della polizia locale è complicato".

"Il ruolo della polizia locale non è solo sanzionatorio - ha evidenziato invece il prefetto Roberto Bolognesi -, ma è una polizia di prossimità che interseca bisogni di carattere sociale sempre più impellenti e che sono segno dei tempi che cambiano. Tutti noi dobbiamo intercettare questi cambiamenti e per l’attività che si espande per gli agenti di polizia locale occorre una nuova consapevolezza e professionalità. Ringrazio gli agenti per il loro esempio specie verso i giovani e i nuovi assunti e auspico che si possa continuare su questa strada".

Imbeccata dal comandante Bradanini, infine, è stata il sindaco di Chiesa in Valmalenco Renata Petrella a dedicare un pensiero particolare al comandante Tiziano Rama: "Sono orgogliosa di premiare il comandante Rama - ha sottolineato la Petrella -. Ho scoperto un lavoratore che crede nei valori della divisa ed è sempre presente. Ama la sua comunità e il suo territorio e il suo operato è contraddistinto da grande umanità. Tra l’altro svolge il suo lavoro nel suo paese, mantenendo sempre grande imparzialità anche con amici e parenti e per questo lo ammiro molto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia locale: tutti gli agenti premiati nel giorno del Santo Patrono

SondrioToday è in caricamento