menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche a Chiavenna si paga il parcheggio tramite smartphone

Il Sindaco di Chiavenna, Luca Della Bitta: «Il tema dell'innovazione deve tradursi in concreto in una semplificazione per il cittadino»

A Chiavenna, nell’ultimo mese, nei parcometri di ultima generazione sono state installate nove e diverse modalità di pagamento. Oltre che il tradizionale pagamento in contanti  è ora possibile pagare con carta di credito e bancomat e attraverso un'app per smartphone. 

In particolare con la app EasyPark, facilmente scaricabile su qualsiasi smartphone e ricaricabile con carta di credito, il cittadino può avere il pieno controllo della sua sessione di sosta e di risparmiare tempo. Tramite app è possibile iniziare comodamente la sosta seduto in auto senza la necessità di cercare delle monete; verificare sempre l’inizio e la fine della sosta a pagamento ovunque si trovi; evitare multe prolungando la sosta senza dover correre al parcometro a pagare di nuovo oltre che pagare in qualsiasi momento ovunque ci si trovi inserendo il codice di Chiavenna che si trova nella app. I pagamenti tramite app valgono per tutti i parcheggi di Chiavenna.

Il procedimento è molto semplice, l'app geolocalizza in automatico il luogo dove si trova il conducente, ed il conducente stesso deve limitarsi a inserire la targa del proprio veicolo nella app, pagare e tutto rimane sotto controllo.

«Con questo nuovo sistema L’Amministrazione comunale di Chiavenna, particolarmente attenta a realizzare sempre di più una città vivibile e smart, va ulteriormente incontro alle esigenze dei cittadini, delle attività commerciali e del turismo. Il tema dell'innovazione e di una citta sempre piú smart deve tradursi in concreto in una semplificazione per il cittadino ed in servizi piú flessibili e personalizzati» ha commentato il Sindaco di Chiavenna, Luca Della Bitta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento