Attualità

Ospedale Morelli di Sondalo, per i reparti covid 20 nuovi letti elettrici

L'associazione 'Insieme per vincere' ha raccolto donazioni per sostenere lo sforzo degli operatori sanitari che curano i malati

Una generosità senza confini, con manifestazioni diverse ma tutte ammirevoli, ha consentito in questo anno pandemico di sostenere le strutture e gli operatori sanitari nella cura delle centinaia e centinaia di persone colpite dal covid-19 per le quali si è reso necessario il ricovero. Un impegno che continua in questa seconda fase dell'emergenza sanitaria anche per l'associazione "Insieme per vincere", a cui si deve la donazione di venti letti elettrici che questa mattina sono stati issati al secondo e al quarto piano del primo padiglione dell'Ospedale Morelli per essere assegnati ai reparti covid-19, presente il direttore amministrativo di presidio Renato Paroli.

Il direttore sanitario Giuseppina Ardemagni e il dirigente delle professioni sanitarie infermieristiche Tonino Trinca Colonel hanno accolto i rappresentanti dell'associazione al quarto piano del primo padiglione, nell'area antistante l'ingresso del reparto covid-19, per un incontro con medici e infermieri. L'occasione per ringraziare "Insieme per vincere" per questa nuova donazione e più in generale per il contributo fornito nell'ultimo anno. 

«Per noi oggi è una giornata importante - ha esordito il direttore sanitario Ardemagni rivolgendosi ai rappresentanti dell'associazione e portando i saluti e i ringraziamenti del direttore generale Tommaso Saporito -: sono favorevolmente stupita della vostra capacità di raccogliere contributi ma anche aiuto da tante persone. I letti elettrici sono fondamentali perché migliorano il comfort e la sicurezza dei pazienti e aiutano chi li assiste: il vostro è un grande dono che merita il nostro ringraziamento. È stato un anno difficile e non siamo ancora usciti dalla pandemia ma oggi abbiamo il vaccino ed è importante farsi vaccinare». 

«Noi vogliamo ringraziare le persone che con grande cuore hanno donato - ha detto Patrizia Gurini -: abbiamo portato avanti progetti importanti con l'Asst Valtellina e Alto Lario e continueremo a farlo. Grazie agli operatori sanitari e un saluto ai pazienti ai quali va tutto il nostro affetto». Eloquente la testimonianza del dottor Patrick Caspani che si è espresso per i colleghi impegnati nei reparti covid-19«Qui dentro viviamo momenti difficili ed è facile cadere nello sconforto ma questi gesti di generosità ci fanno sentire la vicinanza della gente e ci aiutano ad andare avanti e a svolgere il nostro lavoro». 

I venti letti elettrici donati da "Insieme per vincere" si aggiungono a quelli acquistati dall'Azienda l'estate scorsa, 100 in totale, di cui 50 destinati al Morelli. Sempre in prima linea per sostenere il sistema sanitario, nell'ultimo anno l'associazione ha moltiplicato gli sforzi donando pompe siringa, televisori, computer, ventilatori polmonari, termometri a infrarossi, dispositivi di protezione individuale, tablet. Attrezzature medicali e apparecchi elettrici che hanno migliorato la dotazione dell'Ospedale Morelli agevolando il lavoro degli operatori e alleviando i disagi dei pazienti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Morelli di Sondalo, per i reparti covid 20 nuovi letti elettrici

SondrioToday è in caricamento