Cosa fare se si incontra un orso

Alcune semplici norme di comportamento per ridurre al minimo i rischi di aggressione. Come comportarsi

Immagine d'archivio

L’orso si comporta solitamente in modo schivo e timoroso e, come la gran parte degli animali selvatici, preferisce evitare l’uomo. Solitamente non attacca, se non in situazioni in cui si sente in pericolo. Bastano dunque poche semplici norme di comportamento per ridurre al minimo i già di per sé improbabili rischi di aggressione. Se dovesse capitare di incontrare l’orso, è bene stare calmi e non allarmare l’orso gridando o facendo movimenti bruschi, ma evidenziare la propria presenza, ad esempio parlando ad alta voce. E’ preferibile non avvicinarsi e non spaventarlo; dopo poco tempo l’orso dovrebbe allontanarsi spontaneamente.

L'orso vive in Valtellina

Se l’orso si alza in piedi e annusa è solo per identificare meglio ciò che lo circonda, non è un segno di aggressività. Se, pur avendo fatto notare la propria presenza l’orso non si allontana spontaneamente, tornare indietro lentamente, non correre. La corsa può indurre un inseguimento, come succede spesso con i cani.

Danni causati dall'orso

Se si accerta un danno ad animali domestici o ad arnie, è necessario chiamare immediatamente le forze dell’ordine, che avviseranno il personale incaricato dell’eventuale sopralluogo e accertamento e della redazione del verbale. E’ molto importante gli animali predati non vengano spostati o manipolati, per poter accertare con precisione la causa della morte, evitando inoltre di calpestare la zona e confondere così eventuali tracce. Come già sopra descritto, i danni a cose e animali verranno rimborsati completamente, mediante la polizza assicurativa di Regione Lombardia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In seguito alla predazione è fondamentale proteggere adeguatamente gli animali rimasti perché l’orso potrebbe tornare a cercare altro cibo: si raccomanda quindi, come già accennato, l’uso della recinzione elettrificata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rocambolesco incidente lungo la Statale 38, camion si ribalta perdendo il carico

  • Piateda, un'altra vittima del bosco: 51enne precipita e muore

  • Coronavirus, primo caso tra i banchi in provincia di Sondrio: chiusa una classe a Chiuro

  • Berbenno, ritrovato un cadavere nell'Adda

  • Morbegnese trovato senza vita su una panchina nei boschi della Valgerola

  • Il folle movente dietro l'omicidio di Don Roberto Malgesini, l'omicida aveva paura di esser rimpatriato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento