rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Attualità Livigno

Meno consumo di suolo e attenzione ai giovani: Livigno ha un nuovo PGT

La soddisfazione del sindaco Remo Galli: "Nel piano sono presenti diverse normative innovative"

Importante novità a Livigno lungo il Consiglio comunale di martedì 31 maggio con l'approvazione definitiva del PGT (Piano di Governo del Territorio). L'ultima versione, approvata un anno fa, aveva necessitato di alcune modifiche, richieste in seguito alla Valutazione Ambientale Strategica (VAS), apportate nel febbraio scorso. Revisioni obbligatorie che attendevano l'approvazione definitiva.

Nelle modifiche apportate, ritenute dall'Amministrazione comunale "un cambio di passo per Livigno", per la prime volta è stata prevista una riduzione del consumo di suolo del 17%. Tra le altre novità l'ampliamento delle aree sciabili in vista delle Olimpiadi, un sostegno forte al mondo alberghiero, uno stop alle speculazioni edilizie agricole, un bonus volumetrico per chi realizza alloggi per dipendenti e giovani, il rilancio della zona di Trepalle e la valorizzazione della mobilità sostenibile e del territorio.

Attenzione ai giovani livignaschi

"Nel piano sono presenti diverse normative innovative: dalla possibilità di migliorare i servizi per gli appartamenti, al blocco delle speculazioni agricole, alle limitazioni sulle altezze degli edifici. Inoltre ci sono diverse normative che vanno nella direzione della sostenibilità e del rispetto del nostro territorio e nel mantenimento delle nostre tradizioni di paese" ha dichiarato il sindaco di Livigno, Remo Galli.

Tra le novità più apprezzate dal primo cittadino livignasco c'è "sicuramente quella del bonus alloggi che, a seguito di un regolamento, permetterà in parte, di dare un sostegno ai giovani dipendenti che cercano un alloggio qui a Livigno". "Questo è importante sia per gli imprenditori che per i nostri dipendenti. Inoltre, stiamo lavorando per attivare percorsi di edilizia convenzionata nella zona di Trepalle. Senza dare una possibilità concreta ai giovani di Livigno di restare qui, non ci sarà futuro. Ne sono convinto"ha aggiunto Galli.

Ringraziamenti

"Ringrazio davvero di cuore tutta l’Amministrazione e in particolare Matteo Cusini che mi ha aiutato nel portare avanti questo lavoro molto complesso. Abbiamo dovuto ri-adottare il piano a fine febbraio e arrivare quindi dopo 90 giorni all'approvazione definitiva. Questo ha richiesto uno sforzo importante, soprattutto degli uffici. Ringrazio personalmente la responsabile dell’Edilizia privata, Valeria Bormolini, l'architetto Molinetti e tutti i professionisti coinvolti, nonché il nostro segretario comunale Stefania Besseghini. Grazie mille inoltre a tutti i tecnici di Livigno che hanno aperto con noi da subito un percorso condiviso di confronto che ha permesso di migliorare la normativa rispetto al piano adottato che presentava diverse problematiche. Infine grazie a tutti gli Enti coinvolti, in particolare la Provincia di Sondrio che ci ha sempre supportato in questo percorso in maniera veloce e concreta" ha concluso il sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meno consumo di suolo e attenzione ai giovani: Livigno ha un nuovo PGT

SondrioToday è in caricamento