menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Poche domande per lavorare con il Reddito di Cittadinanza, tam tam per venire in Valtellina

Scarseggiano le candidature per diventare "Navigator" in Provincia di Sondrio. A notare l'anomalia rispetto al resto di Italia il Corriere della Sera

Nell'ambito del grande progetto pentastellato del "Reddito di Cittadinanza" vi una figura centrale per la quale da qualche settimana è aperto un concorso pubblico nazionale, il navigator. Questa nuova figura (3 mila in tutta Italia), creata ad hoc per supportare i cittadini coinvolti nella ricerca attiva di un lavoro, non riesce a trovare persone disponibili ed interessate a ricoprire tale ruolo in provincia di Sondrio.

Lo ha fatto notare Lorenzo Salvia sul portale Corriere.it: «A Sondrio sono disponibili 10 posti. Martedì scorso l’Anpal, l’Agenzia per le politiche attive del lavoro che li dovrà assumere, ha comunicato i primi dati parziali. Su un totale di oltre 38 mila domande in tutta Italia, Sondrio aveva il numero più basso, appena 15. È in quel momento che sulle chat dei candidati è partito il tam tam: tentare la sorte a Sondrio significa avere molte più probabilità di successo». 

È così che è partita la corsa al posto di Sondrio visto che in pochi giorni le domane sono già diventate 30, quando manca ancora qualche giorno alla chiusura del bando. Il compenso previsto per la figura del navigator, compenso più rimborsi spese, ammonterebbe circa a 1700/1800 euro netti al mese. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, cosa riapre dal 26 aprile e cos'è la zona gialla rinforzata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento