Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

Molto conosciuto ed apprezzato ha accompagnato decine di giovani nella loro crescita personale e culturale

La cittadina di Morbegno piange la scomparsa di Alberto Vinci, colonna portante del Lokalino, luogo di cultura e aggregazione giovanile. Un presenza fondamentale nella crescita personale di decine e decine di giovani che, durante gli anni, sono stati affiancati dalla sua delicata presenza tra cultura e aggregazione, musica ed impegno sociale. Molto conosciuto nel Terzo settore della provincia di Sondrio, Alberto Vinci aveva 50 anni ed era malato da qualche mese.

«Forse è una questione di aquiloni, di fili invisibili, di percorsi terreni, di stagioni, di partenze, di paradisi... Ieri sera sei partito, Albi, immerso nell’autunno, appena prima dei colori più forti, quasi a volerci lasciare l’ennesima sorpresa, come ti piaceva fare: che fosse un progetto educativo, un evento culturale, un solo blues con la chitarra, una mano di briscola chiamata o una tenda da montare e smontare...Siamo un viaggio, siamo ovunque caro amico, e la fine è solo un concetto, uno schiocco di dita che accende nuove luci...Buon meraviglioso e delicato viaggio!» ha scritto Massimo Bevilacqua, diretto del Consorzio di Cooperative Sociali ”Sol.Co Sondrio” e grande amico di Alberto.

Alberto Vinci 2-2

«Alberto Vinci era una persona speciale, padre e responsabile presso il Lokalino a Morbegno, per questo amava i giovani e creava sempre eventi che potessero coinvolgerli. Accettammo di collaborare coinvolgendo Lella Costa in Auditorium San'Antonio a Morbegno. Alberto si emozionò fino alle lacrime quando strinse la mano all'attrice dimostrando la sua grande sensibilità. Se ne vanno le persone che contano e che sanno amare...Ci stringiamo alla sua famiglia e ai suoi fantastici collaboratori con un immenso abbraccio...che la terra ti sia lieve caro Alberto» hanno commentato gli organizzatori di Ambria Jazz.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ardenno, tenta di uccidere i figli con il gas e di togliersi la vita: arrestata

  • Coronavirus, la Lombardia verso l'entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Talamona, padre e figlio in scooter non si fermano all'alt dei carabinieri: inseguiti e denunciati

  • Valmalenco, i carabinieri non riescono a calmare il figlio violento: sedato e ricoverato

  • Sci, verso la chiusura degli impianti di risalita per le vacanze: si attende la conferma del Dpcm

  • Coronavirus, Dpcm e regole per Natale 2020: niente sci in Lombardia e niente cenoni

Torna su
SondrioToday è in caricamento