rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
la lettera

Sondrio, gli auguri del sindaco: "Non è il Natale che avremmo voluto, ma non possiamo abbatterci"

La lettera di Scaramellini ai sondriesi: "Non dobbiamo permettere che quanto sta accadendo ci tolga la serenità e la speranza, che significa apprezzare ciò che abbiamo e confidare che presto andrà meglio"

Il sindaco di Sondrio Marco Scaramellini, in occasione del Natale, scrive ai suoi concittadini. Una lettera di speranza alla città, ancora segnata dalla pandemia in corso, in cui il primo cittadino fa il punto della situazione: "Un anno è trascorso dal Natale del 2020 vissuto in solitudine, privati degli abbracci e della socialità, molto è cambiato ma non come avremmo voluto. Queste festività ci trovano ancora preoccupati, combattuti tra il desiderio di lasciarsi alle spalle i cattivi pensieri e l'inquietudine per nuove, possibili privazioni. Non è il Natale che avevamo immaginato, non è il Natale che avremmo voluto, ma non possiamo abbatterci".

"Proprio in un momento come questo, meno drammatico rispetto a un anno fa, quando contavamo i morti, ma ancora incerto, sono fondamentali razionalità e forza di volontà. Per non vanificare i nostri sforzi, per rendere omaggio a chi ha lavorato, per ricordare chi non c'è più siamo chiamati a un nuovo atto di responsabilità, l'ennesimo, forse non sarà nemmeno l'ultimo, ma sappiamo che ha un senso perché la scienza è con noi. Il vaccino è un'arma straordinaria che ci ha salvato riducendo il numero dei decessi e dei ricoveri, consentendo agli ospedali e ai medici di curare le altre patologie, alle attività di riaprire, a tutti di noi di tornare alla quasi normalità. Dobbiamo essere ancora più forti e coraggiosi, questo deve essere lo spirito del tempo. Ascoltiamo gli scienziati e i medici, affidiamoci con fiducia a chi è preparato e ha le competenze per aiutarci a prendere la giusta decisione: la vaccinazione è un atto di responsabilità verso noi stessi e verso gli altri" ha aggiunto Scaramellini.

Speranza nel futuro

Il primo cittadino sondriese, ricordando quanto fatto lungo l'ultimo anno, si sofferma poi sulle prossime sfide che vedranno Sondrio protagonista: "L'Amministrazione comunale nel corso di quest'anno ha intensificato la sua attività per garantire i servizi, essere vicina ai cittadini in difficoltà, sostenere le attività produttive, effettuare la manutenzione di edifici pubblici e strade, realizzare nuove opere, promuovere iniziative e lavorare per la nostra città. La pandemia non ci fermato, anzi, ci ha spronato a fare di più e meglio. Sondrio sta cambiando: è più accogliente, più vivace, più inclusiva e più bella. Nel 2022 avremo le gare della Coppa del mondo di sci alpinismo a febbraio e il lancio degli itinerari turistici legati alla passerella sulle Cassandre con l'inizio della primavera. Nuovi progetti e nuove iniziative che ci rendono ottimisti".

"Non dobbiamo permettere che quanto sta accadendo ci tolga la serenità e la speranza, che significa apprezzare ciò che abbiamo e confidare che presto andrà meglio. L'insegnamento che possiamo trarre da questa drammatica esperienza, che ci ha segnato ma non abbattuto, è che la forza per superare le situazioni avverse non è soltanto dentro di noi ma anche attorno a noi. Il sentirsi parte di una comunità ci è di grande aiuto dal punto di vista materiale, per trovare una soluzione ai problemi, ma non solo, perché condividere le situazioni ci fa sentire meno soli. Abbiamo voluto addobbare la città, vestirla di luci e colori, organizzare degli eventi, seppure in forma limitata, proprio per rallegrare gli animi: l'auspicio è che l'atmosfera natalizia aiuti tutti a sentirsi meglio. E allora l'invito è a gioire per ciò che abbiamo ritrovato, invece di rammaricarsi per ciò che ancora non ci è stato restituito" ha sottolineato il sindaco.

Infine gli auguri a tutti i concittadini: "Il mio sincero augurio a tutti è di vivere serenamente queste giornate di festa e di aprire il cuore alla speranza per un nuovo anno che sarà sicuramente migliore di quello che ci stiamo lasciando alle spalle. Buon Natale e felice 2022 a tutti voi", ha concluso Scaramellini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, gli auguri del sindaco: "Non è il Natale che avremmo voluto, ma non possiamo abbatterci"

SondrioToday è in caricamento