"Rivoluzione" in Lombardia: pannolini e latte in polvere gratis per le famiglie a basso reddito

Approvato un ordine del giorno dei civici europeisti. Strada: «Una piccola rivoluzione»

Rivoluzione in Lombardia. Mercoledì sera il consiglio ha approvato un ordine del giorno al bilancio presentato da Elisabetta Strada, Lombardi Civici Europeisti, «che richiedeva latte in polvere e pannolini gratuiti per le famiglie a basso reddito» - con Isee 20mila euro -, «quelle affidatarie e per le Comunità di accoglienza».

«I bambini accolti nelle famiglie a basso reddito, nelle famiglie affidatarie e nelle Comunità di accoglienza – ha sottolineato la consigliera civica- necessitano quotidianamente di latte in polvere per la sopravvivenza e di pannolini. Sono beni assolutamente indispensabili, che incidono in maniera sensibile su budget comunitari e famigliari, che sono sempre limitati».

«Si tratta di una piccola rivoluzione e sono veramente felice del risultato ottenuto e della sensibilità verso questo tema perché - il suo commento -, finalmente, questi due beni primari e molto costosi verranno considerati beni primari ‘salvavita’ il latte in polvere e dispositivi medici i pannolini che dovrebbero venire erogati gratuitamente ai minori dal Sistema Sanitario Nazionale. Nel frattempo abbiamo chiesto alla Regione di sostenere queste realtà, alleviando in modo significativo i costi quotidiani di chi, tra mille difficoltà, si prende cura dei minori disagiati».

Infatti l'ordine del giorno tecnicamente chiede al Pirellone di parlare con il governo affinché l'esecutivo si impegni a trovare le risorse necessarie. Nel frattempo però, stando a quanto assicurato in aula dall'assessore al bilancio, Davide Caparini, sarà proprio la regione a garantire i fondi che servono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovata senza vita nell'Adda la donna di Buglio in Monte scomparsa domenica

  • Sondrio in lutto per la morte di Stefania Barcio

  • Fusine, si cerca nell'Adda una 50enne scomparsa da casa

  • In auto con la droga insieme al loro neonato di 5 mesi: denunciati due giovani di Sondalo

  • Corruzione e truffa aggravata, nei guai ex primario del Morelli di Sondalo

  • Covid, un nuovo focolaio nel reparto di Neurologia dell'ospedale di Sondrio

Torna su
SondrioToday è in caricamento