Coronavirus

Grosio, riaprono le scuole ma settimana prossima nuovo test di massa con tampone molecolare

Il cambio di rotta dopo un incontro tra sindaco, prefetto, Ats della Montagna ed Ufficio scolastico territoriale. Pini: «Il completamento dei test eseguiti su circa 300 studenti ha dato esito negativo e pertanto non è stato ritenuto necessario, al momento, mantenere la sospensione delle attività didattiche in presenza»

Immagine d'archivio

Anche le scuole di Grosio, mai riaperte dopo la chiusura imposta dal Governo per contrastare la pandemia in corso, torneranno ad accogliere gli studenti. È quanto comunicato lungo la giornata di sabato 10 aprile dal sindaco, Gian Antonio Pini: «Cari concittadini, facendo seguito all'ordinanza n. 7 del 06/04/2021 con la quale è stata ordinata la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale, comunico che, nella riunione convocata dal prefetto di Sondrio e tenutasi in videoconferenza questa mattina, alla quale hanno partecipato il direttore generale dell'Agenzia di Tutela della Salute della Montagna, dott.ssa Lorella Cecconami, il dirigente dell'Ufficio Scolastico Territoriale, dott. Fabio Molinari e lo scrivente, è stata concordata la riapertura delle scuole a far data da lunedì 12 aprile 2021».

Si ritorna in classe quindi, dopo che, nei giorni imminenti alla riapertura delle scuole, il Comune grosino aveva promosso uno screening di massa tra i circa 500 soggetti coinvolti nel mondo scolastico: docenti, personale scolastico, assistenti comunali e alunni. Al test salivare si era sottoposti, in maniera del tutto volontaria, 307 persone (il 61,4%) e nessuno, dopo le 9 positività riscontrate (7 bambini e 2 operatori), è risultato realmente contagiato in seguito agli approfondimenti del caso con tampone molecolare.

La decisione di riaprire «è stata assunta in quanto il completamento dei test eseguiti su circa 300 studenti ha dato esito negativo e pertanto non è stato ritenuto necessario, al momento, mantenere la sospensione delle attività didattiche in presenza. Ciò nondimeno, entro la fine della settimana a venire l'ATS della Montagna organizzerà una campagna di screening della popolazione scolastica del Comune di Grosio mediante tamponi molecolari, al fine di monitorare la situazione a seguito della disposta riapertura delle scuole» ha aggiunto Pini.

L'ordinanza di riapertura delle scuole di Grosio dopo lo stop

Nella giornata di lunedì 12 aprile 2021 il direttore generale di ATS, il dirigente dell'UST ed il sindaco si riuniranno per concordare le modalità per la campagna di screening con test molecolari. In ogni caso ATS della Montagna monitorerà la curva dei contagi dell'intera popolazione comunale ed in caso di costante aumento del numero di positivi, si valuteranno ulteriori provvedimenti.

Infine, da parte del primo cittadino, l'ennesimo invito alla prudenza: «Rinnovo l'invito, unitamente al Prefetto, al rigoroso rispetto delle note regole di comportamento volte al contenimento del contagio, al fine di poter tornare al più presto alla normalità».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grosio, riaprono le scuole ma settimana prossima nuovo test di massa con tampone molecolare

SondrioToday è in caricamento