rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Coronavirus

Quasi raddoppiato il numero di studenti in quarantena in provincia di Sondrio

I dati aggiornati di Ats della Montagna sui ragazzi in dad

Dopo due settimane  in cui il numero di studenti di Valtellina e Valchiavenna in quarantena e costretti a ricorrere alla dad era sceso in provincia di Sondrio, i dati in tal senso tornano a salire.

Se, infatti, la scorsa settimana erano 50 gli alunni in quarantena, appartenenti a tre classi a cui si aggiungevano sette operatori scolastici costretti all'autoisolamento, il nuovo report di Ats della Montagna parla di un totale di 91 studenti appartenenti a cinque classi a cui vanno sommati sette operatori scolastici.

Il dettaglio 

Per ciò che concerne gli asili nido e le scuole dell'infanzia, attualmente non ci sono sezioni in quarantena: un netto miglioramento rispetto alle due classi (35 bambini) e sette operatori scolastici di una settimana fa; per quanto riguarda la scuola primaria, invece sono salite da sola a tre le sezioni in didattica a distanza per un totale di 44 studenti (erano 15 sette giorni fa) a cui si sommano sette operatori scolastici.

Dopo che, inoltre, nessuna classe nelle ultime due settimane era stata costretta a ricorrere alla dad nè alle scuole medie nè alle scuole superiori dell'intera Valtellina e Valchiavenna, l'ultimo report evidenzia come per le scuole medie della provincia ci sia una classe in quarantena (20 alunni) e anche alle scuole superiore una sezione (27 ragazzi) è costretta a ricorrere alla didattica a distanza.

Gli insegnanti delle classi in quarantena non vengono considerati contatti di contagiati, svolgono quindi regolarmente la loro professione a scuola.

In Lombardia

In totale in Lombardia, per le scuole di ogni ordine e grado, sono 376 le classi e 7682 gli studenti in quarantena a cui si aggiungono anche 212 operatori scolastici: numeri in crescita, rispetto a settimana scorsa, per quanto riguarda classi e studenti, in calo, invece, relativamente agli operatori scolastici.

I test salivari

Tra 27 e 28 ottobre in provincia di Sondrio si sono sottoposti a test salivare 41 studenti della scuola primaria dell'Istituto comprensivo Anzi di Bormio e tutti sono risultati negativi. Il giorno successivo test anche per 21 bambini (su 26 "invitati") della scuola primaria dell'Istituto comprensivo Garibaldi di Chiavenna: anche loro sono risultati tutti negativi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi raddoppiato il numero di studenti in quarantena in provincia di Sondrio

SondrioToday è in caricamento