Lotta alla sclerodermia: visite gratuite a Sondrio, Morbegno e Chiavenna

Chi volesse contribuire alla raccolta fondi potrà acquistare uno o più ciclamini nei banchi allestiti in diverse località della provincia di Sondrio

Un fiore per conoscere e sostenere, una visita per prevenire e curare. La Giornata del ciclamino promossa a livello nazionale dal Gils, il Gruppo italiano per la lotta alla sclerodermia, è in programma per domenica 29 settembre. Fra le 100 piazze e le 44 strutture sanitarie coinvolte in 13 regioni ci sono anche quelle di Sondrio, Morbegno e Chiavenna, grazie all’impegno dei volontari e alla disponibilità dell’ASST Valtellina e Alto Lario e di due medici. La raccolta fondi contribuirà a finanziare due iniziative: un progetto di ricerca sulla sclerosi sistemica e borse di scambio tra le nove Scleroderma Unit promosse dal Gils. Le aziende sanitarie con i medici volontari garantiranno controlli gratuiti per una diagnosi precoce, essenziale per affrontare la malattia. 

La sclerosi sistemica è una patologia cronica che colpisce prevalentemente le donne in cui la contemporanea presenza di anomalie del sistema immunitario e di alterazioni del distretto vascolare porta al progressivo sviluppo di fibrosi. L’uso di nuovi farmaci, il ricorso a presidi di medicina rigenerativa e gli approcci riabilitativi e fisioterapici hanno consentito negli anni di migliorare significativamente la prognosi della malattia. Tuttavia, la sclerosi sistemica rimane ancora oggi una patologia con un impatto importante sulla durata e sulla qualità della vita: per questi motivi risulta fondamentale la diagnosi precoce.

È dunque importante cogliere l’opportunità delle visite gratuite programmate nelle prossime settimane. All’ospedale di Sondrio, presso il reparto di Medicina generale, domenica 22 settembre, dalle ore 9 alle 16, sarà la dottoressa Annarita Giardina ad effettuare i controlli. Nel presidio ospedaliero territoriale di Morbegno, presso la Reumatologia, sabato 28 settembre, dalle ore 9 alle 12, e all’ospedale di Chiavenna, in Reumatologia, sabato 5 ottobre, dalle ore 9 alle 12, sarà presente la dottoressa Antonella Musio. Per le visite verranno utilizzati i due capillaroscopi donati dalla sezione di Sondrio di Alomar, l’associazione a tutela dei malati reumatici. Per prenotare le visite, completamente gratuite, è possibile chiamare lo 0342 521121 per Sondrio e lo 0342 607409 per Morbegno e Chiavenna. Il controllo è veloce e non invasivo. L’unica accortezza per le donne è di evitare di curare e smaltare le unghie nei quindici giorni precedenti.

Chi volesse contribuire alla raccolta fondi potrà acquistare uno o più ciclamini nei banchi allestiti in diverse località della provincia di Sondrio coordinati dalla referente per la Valtellina del Gils Lina Gandossini. Oltre che nei giorni fissati per le visite, presso le rispettive strutture, a Sondrio, Morbegno e Chiavenna, anche a Chiesa in Valmalenco, in via Roma, e a Morbegno, in piazza Mattei, angolo con via Vanoni, sabato 28 settembre.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Non si ferma al posto di blocco con la moto e scappa: arrestato agricoltore sondriese

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Nasce il loro secondo figlio e scelgono di restare a Santa Caterina Valfurva: «Radici per ritrovare equilibrio»

  • Rompe vetrina per recuperare la refurtiva nascosta il giorno prima: Carabinieri denunciano chiavennasco

  • Abusi sessuali su chierichetti, rinvio a giudizio per il don di Chiavenna

Torna su
SondrioToday è in caricamento